Ora che Nokia si è allontanata da Microsoft e da Windows Phone, gli utenti chiedono una sola cosa: uno smartphone Android col marchio finlandese. L’azienda è però legata da un vincolo e per l’accordo stipulato con Microsoft non potrà sfruttare il suo marchio per dispositivi cellulari fino al 2016. Recenti indiscrezioni avevano indicato che dopo tale data la società finlandese avesse intenzione di ritornare a produrre smartphone: con un comunicato ufficiale, Nokia ha invece smentito tali speculazioni.

Gli ultimi Nokia Lumia
Gli ultimi Nokia Lumia

“Nokia sottolineare le recenti notizie che affermano che l’azienda ha comunicato l’intenzione di produrre dispositivi per i consumatori da una fabbrica di Ricerca e Sviluppo in Cina. Tali report sono falsi e includono commenti scorrettamente attribuiti a un dirigente di Nokia Networks. Nokia riafferma che non ha attualmente piani per produrre o vendere dispositivi per i consumatori” si legge sul sito ufficiale.

Tali indiscrezioni riferivano della produzione di un nuovo smartphone basato sul sistema operativo Android di Google. Già il tablet N1 ha dimostrato un certo interesse dell’azienda a concedere in licenza il proprio marchio: in quel caso è stata Foxconn a occuparsi della commercializzazione del tablet da 8 pollici, apprezzato per design, hardware e software.

Le parole di Nokia giungono in un momento in cui la società sta puntando sulla propria divisione reti. Recentemente è stata acquisita Alcatel-Lucent per 15,6 miliardi di euro, un’iniziativa atta a consolidare ulteriormente la propria infrastruttura e porsi come principale competitor nel segmento delle reti wireless e mobile. Inoltre Nokia sta valutando di vendere la divisione HERE, quella che include le mappe, e tra i possibili interessati all’acquisto potrebbero esserci Apple, Amazon, Alibaba e alcuni produttori tedeschi di automobili.