Oramai le voci circa l’arrivo di una nuova Switch circolano da diversi mesi; sebbene i rumor diventino una costante del nostro quotidiano, la casa nipponica continua a negare il tutto, suggerendo che per il 2021 non ci sarà alcun grande aggiornamento hardware. La Switch Pro (o Super Nintendo Switch, come suggeriscono diversi tipster) disporrà di un pannello OLED prodotto da una grande azienda famosa nella realizzazioni di unità per device elettronici.

Switch Pro: cosa sappiamo?

A ribadire l’arrivo di una Switch Pro non sarebbero solo i leakster sul web, ma anche autorevoli testate come Bloomberg. Di recente, il giornale ha ribadito di essere in contatto con fonti interne all’azienda che riferiscono che il nuovo modello arriverà a fine anno insieme alla presentazione del nuovo Zelda e del nuovo titolo a tema Pokémon. Ci riferiamo ovviamente a Pokémon Legends Arceus, un open world che i millennials (e non solo) sognano dal lontano 1999. Il videogame avrà una grafica mai vista prima e delle dinamiche inedite per la saga. Vi lasciamo al trailer di lancio che, siamo sicuri, vi farà venire l’acquolina in bocca.

Stando a quanto afferma il portale di Bloomberg, la nuova console ibrida sarà lanciata verso la fine dell’anno e godrà del pannello OLED con risoluzione 4K e avrà una dimensione di 7 pollici. A produrre tale unità ci penserà Samsung Display, società leader nel settore degli schermi per Samsung Electronics e aziende terze.

Perché proprio l’OLED? Semplice: la tecnologia in questione servirà per ottimizzare i consumi offrendo, al tempo stesso, contrasto e risoluzione con tempi di latenza pari a (quasi) zero; tutt’altra novità rispetto all’LCD.

Finora Samsung e Nintendo non hanno voluto commentare l’indiscrezione ma è emerso un ulteriore nuovo dettaglio che sembra viaggiare proprio in questa direzione. A dirlo è lo youtuber Doctre81 che, nel suo ultimo video, ha rivelato che è riuscito a scovare un documento interno di Samsung che reca scritto: “Samsung initiates consumer branding for its OLED displays in 27 Countries“.

Vi invitiamo a prendere il tutto con “un pizzico di sale“. Voi cosa ne pensate?

Fonte:Doctre81