Secondo quanto si apprende online, Microsoft avrebbe già “iniziato” (prendete con le pinze questo termine) a lavorare sulle future iterazioni della console Xbox; questo è quanto emerso dalle parole del capo di Xbox Phil Spencer durante un’intervista ai microfoni di Kotaku. Il portale infatti, ha chiesto se un domani, Xbox potesse cercare di introdurre unità SSD ancora più veloci sulle nuove console, al fine di eguagliare la velocità di disco di PlayStation 5.

Microsoft: il futuro delle console Xbox secondo Phil Spencer

Ricordiamo che Xbox Series X dispone già di un SSD personalizzato, ampiamente elogiato dalla stampa; tuttavia, si dice che le sue prestazioni di throughput siano “la metà di quelle di PS5”. Spencer, a tal proposito ha ribadito:

Penso, come hai visto nelle generazioni passate, che itereremo sull’hardware. Abbiamo già iniziato, vero? Il nostro team non se ne va, quando chiudiamo le specifiche. Alcuni di questi sono costi. Questa è sempre la cosa importante. Come riduci il costo della console nelle parti che ci sono, ma anche solo guardando le aree in termini di quali sono le prossime iterazioni che potresti fare?

Il mese scorso il capo di Microsoft ha affermato che la compagnia stava “assolutamente” pianificando un diverso hardware per le nuove console del futuro, indipendentemente dalla crescita che prevede dalla sua tecnologia di cloud gaming, xCloud, che consente ai giocatori di riprodurre in streaming i titoli su smartphone, su PC e console.

Yahoo Finance invece, ha chiesto a Spencer se l’investimento nel cloud gaming potesse divenire – a tutti gli effetti – la nuova generazione di console; il dirigente ha risposto:

Stiamo per mettere il giocatore al centro di tutto. Non si tratta più del dispositivo al centro. Lo vedete in ogni altra forma di media: la mia TV è con me ovunque vada, la mia musica è con me ovunque vada. Ho il controllo dell’esperienza e penso che i giochi stiano attraversando la stessa trasformazione, motivo per cui, come dici tu, se sei un abbonato a Game Pass ora puoi giocare ai tuoi fantastici giochi sulla nostra console Xbox, sul tuo PC o ora sul tuo telefono Android tramite streaming.

In termini di hardware futuro, penso assolutamente che vedremo più console fisiche lungo la strada. Proprio come nei video, proprio come nella musica non è che lo streaming abbia interrotto l’innovazione dei dispositivi. Penso che continueremo a vedere un nuovo hardware ed è assolutamente questo ciò a cui stiamo lavorando già da ora.

Diverse pubblicazioni, tra cui The Verge e GameSpot, hanno recentemente confrontato i tempi di caricamento di Xbox Series X e Xbox One utilizzando giochi compatibili con le versioni precedenti. Sebbene i tempi di caricamento della serie X fossero migliori su tutta la linea, questi variavano a seconda di chi li stava testando, come notato dall’analista di Ampere Analysis Piers Harding-Rolls.

Giusto come “remind me”, Xbox Series S (299 €) e Xbox Series X (499 €) verranno lanciate entrambe il 10 novembre. Spencer ha infine affermato che si aspetta che la console più economica (XSS) supererà le vendite del modello più prestante nel corso del suo ciclo di vita.

Fonte:Kotaku