LG ha distribuito un aggiornamento grazie al quale si può correggere un bug che, secondo Cynet, permette a un utente malintenzionato di avere accesso a dati sensibili del telefono, inclusi messaggi di WhatsApp o dati salvati sulla scheda SD. Gli smartphone coinvolti sono stati stimati in circa 10 milioni di G3.

LG G3 Screen
LG G3 Screen

Cynet ha scoperto il bug, che riguarda l’app Smart Notice, ma prima di rendere pubblici i dettagli ha contattato LG che, ha affermato la società di ricerca, “ha reagito velocemente alla notifica della vulnerabilità e incoraggiamo gli utenti ad aggiornare immediatamente la loro applicazione Smart Notice alla nuova versione, che contiene la patch”.

Il bug poteva essere sfruttato in vari modi, ad esempio eseguendo codice malevolo quando veniva notificato un compleanno oppure un promemoria.