Seguendo la strada di Tiscali e Infostrada anche
Telecom Italia ha deciso di abbattere i costi di abbonamento alla rete Internet,
lasciando all’utente il solo onere delle chiamate urbane al provider.

I dettagli riguardanti il servizio Internet gratuito
di Telecom Italia Network saranno svelati entro pochi giorni, in ogni caso sappiamo
che dovrebbe partire ai primi di settembre in quindici città per essere
poi esteso nel giro di un paio di mesi a tutto il resto dell’ Italia.

Ci chiediamo quale sarà il destino dei piccoli
provider Internet locali che si mantengono grazie al canone di abbonamento.
Sono destinati a scomparire o riusciranno ad accordarsi con Telecom Italia per
la spartizione dei ricavi relativi ai flussi di telefonate urbane generate ?