Il leakster WalkingCat ha pubblicato su Twitter il probabile nome che identificherà il kernel alla base del sistema operativo unico di Microsoft, costituito dalla integrazione tra le piattaforme Windows, Windows Phone e Windows RT.

Il kernel dovrebbe chiamarsi OneCore e costituirà la base del nuovo OS da adottare su smartphone, tablet, PC e Xbox, mentre l’interfaccia utente XAML consentirà agli sviluppatori di scrivere il codice per le proprie app da distribuire sulla piattaforma comune.

OneCore

Secondo quanto riportato dalla fonte, Microsoft starebbe cercando tramite LinkedIn una figura professionale con competenze in materia di “portabilità di funzionalità tipiche dell’OS Windows Phone su altri ambienti operativi del mondo Windows attraverso Windows OneCore”.

 Alcune slide caricate su Slideshare confermerebbero la direzione intrapresa dall’azienda di Redmond.

Microsft potrebbe essere dunque la prima azienda ad integrare le proprie piattaforme in un unico ambiente, facilitando contemporaneamente la scrittura delle app da parte degli sviluppatori e l’utilizzo delle app stesse da parte dei consumatori.