Huawei Mate X non è solo il terzo smartphone con display pieghevole ufficializzato a livello mondiale, ma anche il primo ad aver ottenuto una certificazione 5G riconosciuta dall’Unione Europea. I test dell’ente internazionale TÜV Rheinland sono stati superati tutti, offrendo al device un primato da aggiungere al suo bagaglio d’innovazione.

Huawei Mate X: certificato 5G di TÜV Rheinland

Ora che i primi smartphone con supporto al 5G sono stati ufficializzati, la lotta fra produttori si è focalizzata sulla velocità di diffusione degli stessi. Chiaramente, per poterli commercializzare nei diversi mercati è fondamentale che ci siano le certificazioni necessarie. Quella concessa a Mate X da TÜV Rheinland velocizzerà di fatto la diffusione del pieghevole all’interno dell’area dell’Unione Europea. Bruce Lee, Vice Presidente della divisione smartphone di Huawei Consumer Business Group ha commentato così il risultato raggiunto:

Rispetto alla generazione precedente, i prodotti e la tecnologia 5G sono più complessi. Le certificazioni 5G che valutano gli standard della tecnologia e dei dispositivi sono in continuo miglioramento, e infatti riuscire a fornire un giudizio sugli smartphone 5G è una sfida senza precedenti. Huawei e TÜV Rheinland, insieme, sono riusciti a fare enormi passi avanti nelle tecnologie necessarie per le certificazioni. In futuro, Huawei continuerà a collaborare con TÜV Rheinland a sostegno della ricerca per tecnologie di certificazione dei prodotti, e per portare i terminali 5G sul mercato.

A bordo di Huawei Mate X c’è il nuovo modem Balong 5000 che – di fatto – ha permesso allo smartphone di ottenere un riconoscimento così importante. Il chip, realizzato con processo produttivo a 7 nanometri, che di fatto è compatibile con gli standard 2G, 3G, 4G ed anche – chiaramente – 5G. Inoltre, si tratta del primo modem in grado di supportare nello stesso modello e  tecnologie SA ed NSA: in questo modo è facile adattarsi a diverse tipologie di hardware.

La certificazione CE 5G rilasciata al device da TÜV Rheinland  è fondamentale anche perché sinonimo di qualità per il consumatore: il processo di test verifica e certifica la sicurezza di ambiente e consumatore, inclusi i potenziali rischi per la salute.