Tramite un comunicato sul blog ufficiale di Android, David Singleton di Google ha rivelato le novità che riguardano il sistema operativo Android Wear e che verranno rilasciate entro la fine dell’anno.

La particolare versione dell’OS di Google è in forte crescita grazie all’immissione sul mercato di un numero sempre maggiore di device: si pensi fino a pochi mesi fa erano solamente due i modelli disponibili – LG G Watch e Samsung Gear Live – a cui si sono aggiunti nel tempo diversi nuovi device dalle caratteristiche tecniche e dal design sempre più ricercati. Nel portafoglio di prodotti dotati del sistema operativo Android Wear sono infatti oggi presenti anche i modelli Moto 360 di Motorola, ASUS Zen Watch, LG G Watch R e Sony SmartWatch 3.

Per quanto riguarda le prossime novità, a breve sarà possibile ascoltare la propria musica offline senza necessariamente sincronizzare lo smartwatch con lo smartphone. Basterà dunque caricare i file multimediali direttamente sul wearable ed ascoltarli tramite gli auricolari connessi via Bluetooth.

Una seconda novità riguarda il supporto al GPS, grazie al quale si potranno raccogliere i dati sulla distanza percorsa e sulla velocità direttamente sul dispositivo indossabile – a patto ovviamente che il wearable sia dotato di sensore GPS.

Infine, Google introdurrà a breve la possibilità di scaricare schermate personalizzate per lo smartwatch, inclusa l’opzione di mostrare sulla home screen solamente le informazioni che si desiderano, come ad esempio il calendario o i sensori dedicati alle attività di fitness.

Tutti gli smartwatch ad oggi in commercio riceveranno gli update al sistema operativo, e Google ha garantito che l’OS verrà frequentemente aggiornato per offrire un’esperienza d’uso sempre più completa.

Google ricorda infine l’impegno assunto assieme ai principali produttori verso il potenziamento dell’offerta di smartwatch, offrendo prodotti diversi tra loro nel design e nelle funzionalità per incontrare il più possibile i variegati bisogni degli acquirenti.

Android Wear
Moto 360, ASUS ZenWatch, LG G Watch R e Sony SmartWatch 4

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum