Samsung non riesce a venire a capo del problema: perché i Galaxy Note 7 esplodono? Quali sono le cause?
Se, da una parte, il gigante tecnologico lavora per avere chiari dati sul più imbarazzante e catastrofico caso che abbia macchiato marchio e mercato, dall’altra, anche il governo sudcoreano ha avviato un'indagine per determinarne le cause.

Galaxy Note 7 in laboratorio
Galaxy Note 7 in laboratorio

Da giovedì scorso, il Korea Testing laboratory, laboratorio statale, sta lavorando su 5 unità di Galaxy Note 7, per la gioia di Samsung che preme per avere al più presto una risposta al "problema Note 7": «Abbiamo consegnato gli smartphone (che hanno preso fuoco) a KTL e collaboreremo alle loro indagini. Ma non resteremo seduti in attesa di risultati», ha dichiarato un portavoce di Samsung. «Abbiamo mobilitato tutte le risorse necessarie per determinare l'esatta causa dei problemi al più presto possibile». Il laboratorio KTL sta studiando le batterie usando le più moderne tecnologie, comprese la tomografia computerizzata e l'indagine ai raggi X.