Si avvicina sempre più la data di rilascio dei nuovi smartphone di punta di casa Samsung; i Galaxy Note 20, arrivati alla decima generazione, stanno per essere presentati al pubblico durante l’evento (online) denominato “Unpacked” del prossimo 5 agosto. Unitamente allo smartphone (proposto in due varianti, “Vanilla” e “Ultra”), il colosso sudcoreano toglierà i veli anche al Samsung Galaxy Z Flip 5G, al Galaxy Fold 2, alle Galaxy Bean, ai tablet Tab S7 e molto altro ancora. Si preannuncia quindi, un evento molto “caldo” e ricco di prodotti.

Galaxy Note 20: colorazioni dai toni più opachi

Sebbene non conosciamo il design (se non per via traverse non ufficiali) del nuovo Galaxy S20 standard (in America definiscono tali versioni con il termine “vanilla”) e della versione “Ultra”, emergono ulteriori indiscrezioni circa le colorazioni dei device. A dirlo è il tipster Ishan Agarwal, il quale ha condiviso con il grande pubblico su twitter, le colorazioni di cui disporranno i device: grigio, verde e rame.

Ovviamente potrebbero venir presentati ulteriori colorazioni, ma finora questo è quanto sappiamo. Nuovi colori, secondo il leaker, anche per la variante 5G del Galaxy Z Flip: nera standard, grigio e rame.  Secondo quanto emerge, sembra che il colosso sudcoreano quest’anno voglia portar colorazioni meno aggressive e dai toni più opachi per i suoi device; i colori visti sulla serie Galaxy S20 ne sono la prova.

Galaxy Note 20: cosa sappiamo?

Sui flagship dedicati al business sappiamo – diverse informazioni – alcune contrastanti fra loro, altre ipoteticamente veritiere e realistiche. In primo luogo il modello standard potrebbe non avere un refresh rate elevato (si ipotizza “soli” 60 Hz) su uno schermo piatto, privo di bordi curvi. Confermata la presenza della S-Pen (ovviamente) ma ancora sconosciute le nuove features di cui disporrà il pennino capacitivo. A bordo dei Note 20 potremmo trovare processori Exynos 992 o Qualcomm Snapdragon 865, a seconda del mercato di riferimento. La variante “Ultra”, somiglierà – sul versante fotografico così come nelle prestazioni – al Galaxy S20 Ultra 5G.

Infine, si prevedono due opzioni contestualmente al supporto per la connettività mobile: 4G LTE e 5G, a seconda del mercato in cui verranno venduti i device.

Fonte:Twitter Ishan Agarwal