In queste ore i primi inviti destinati alla stampa per l’evento del 4 settembre all’IFA di Berlino inviati da Huawei stanno raggiungendo i destinatari, riservando alcune piccole sorprese.

La lettera che i giornalisti stanno ricevendo richiama infatti più volte un’impronta digitale, anticipando così ciò che potrebbe costituire la novità più interessante dello smartphone che l’azienda cinese annuncerà ufficialmente.

Huawei

Huawei Ascend Mate 7 – se questo sarà il nome definitivo con cui il device sarà immesso sul mercato – dovrebbe essere dunque caratterizzato dalla presenza di un sensore per le impronte digitali, come tra l’altro anticipato dalle immagini leaked della scocca del device.

Ci si attende che lo smartphone sia realizzato in due modelli, entrambi con display da 6”, uno con risoluzione Quad HD, l’altro “limitato” al Full HD.

Huawei

Il processore dovrebbe essere l’octa-core Huawei Kirin 920 basato su architettura big.LITTLE di ARM con quattro core Cortex-A15 e quattro core Cortex-A7. La versione con display Quad HD sarebbe dotata di 3GB di RAM, mentre l’altro modello avrebbe solamente 2GB di RAM, sufficienti per gestire la risoluzione ridotta dello schermo.

La memoria interna sarà di 16GB, mentre la fotocamera anteriore avrà un sensore di 5 megapixel e quella posteriore un sensore da 13 megapixel.

Oltre alla connettività LTE, Wi-Fi, NFC e Bluetooth 4.0, si ritiene che uno dei due modelli sia dotato di doppio slot per SIM.

Entrambe le versioni avranno Android KitKat come sistema operativo ed Emotion UI 3.0 come interfaccia utente.
L’appuntamento con Huawei e con gli inviati di telefonino.net all’IFA di Berlino è fissato al 4 settembre.

Huawei