Da sempre Android entusiasma gli hacker grazie alla sua “apertura”, alla facilità di modifica ed all’adattabilità a diverse soluzioni e sistemi. Abbiamo visto come intorno a questo sistema operativo si siano addirittura create delle grosse community di sviluppatori e smanettoni e in un caso addirittura un'azienda (Cyanogen). Le rom basate sul codice sorgente di Android vengono continuamente modificate e adattate in tutto il mondo da importanti aziende e sviluppatori indipendenti. Proprio uno di questi è riuscito a portare Android TV su di un PC. Non si tratta di qualcosa di particolarmente nuovo, dal momento che da anni sono disponibili installazioni di Android da far girare su computer desktop.

Android TV - porting su pc
Android TV – porting su pc

Questa volta però l'operazione di modifica e adattamento – opera di uno sviluppatore che si identifica col nickname “Geek Till It Hertz” – è avvenuta su Android TV ossia sulla versione del sistema operativo mobile di Google specifica per i set-top-box.
La rom in questione è in grado di girare sui processori di tipo x86 – oltre che ovviamente su SoC di tipo ARM – dunque, se volete, potete installarla su un PC desktop, su di un notebook o anche su un tablet. L'opera è notevole ma non si tratta di un porting perfetto al 100%. Molte caratteristiche di Android TV infatti funzionano perfettamente, ma questa rom non può dirsi del tutto completa. Ad esempio, Geek Till It Hertz è riuscito a riprodurre completamente la welcome page, ossia il menù di apertura ad orientamento orizzontale, così come il pannello delle impostazioni. Anche il Wi-Fi funziona benissimo, così come gran parte delle applicazioni pensate per la fruizione “lean back”.
Nei video che trovate qui sotto l'autore prova a mostrare il suo lavoro. Il primo dei due è una guida passo passo per l'installazione del software sulla macchina, mentre il secondo illustra le principali funzionalità di questo porting.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum