Sono ormai trascorsi diversi mesi da quando Google ha presentato l’ultima versione del suo OS mobile. Ciò nonostante, sono ancora molti i dispositivi, anche nella fascia alta, che ne sono attualmente sprovvisti. Anche se ci vorrà probabilmente ancora un po’ di tempo, diversi produttori hanno già rivelato i propri piani per la diffusione di questo importante aggiornamento. La buona notizia consiste nel fatto che gli aggiornamenti non tarderanno ad arrivare, ma la notizia ancora migliore è che vale veramente la pena aspettare, in quanto Lollipop comprende una vasta serie di nuove funzioni, un’interfaccia ampiamente rivista e numerosi miglioramenti che rendono Android ancora più veloce, efficiente e meno esigente in termini di consumi: per la buona pace della durata delle batterie.

Vediamo di seguito i terminali, di ciascun produttore, per i quali è stato previsto l’aggiornamento.

GOOGLE
Il vantaggio di acquistare dispositivi Nexus è che si è in prima fila quando si tratta di ricevere gli aggiornamenti di Android. Oltre ai Nexus 6 e Nexus 9, già provvisti dell’ultima versione dell’OS di Google, la società di Mountain View sta predisponendo aggiornamenti per i Nexus 5, Nexus 4, Nexus 7 Wi-Fi (versioni 2012 e 2013) e per il Nexus 10. Alcuni dovrebbero già aver ricevuto l'aggiornamento, ma la distribuzione è attualmente in corso di completamento.

Google Nexus 6 by Motorola
Google Nexus 6 by Motorola

Ciò significa che la maggior parte dei recenti dispositivi è inclusa. I dispositivi più vecchi di quelli menzionati non riceveranno l’aggiornamento, Nexus S e Galaxy Nexus compresi.

HTC
Rispetto agli altri produttori, l’azienda taiwanese è stata molto efficiente circa l’aggiornamento dei propri dispositivi. Non c’è da sorprendersi quindi che abbia già iniziato a renderli disponibili ad alcuni utenti. In un recente comunicato aziendale, si legge: "Inizieremo a diffondere gli aggiornamenti del One M8 e del One M7 in tutto il mondo, entro 90 giorni dalla ricezione della versione finale da parte di Google. Seguiranno poi altri prodotti della famiglia One".

C’è da dire che la promessa di HTC è stata mantenuta per alcuni utenti, ma non per altri. Il modello One M7 disponibile su Google Play è aggiornato, mentre le versioni sbloccate e sviluppatore del One M8 e i modelli One M7 venduti negli USA ne sono ancora privi, anche se riceveranno presto l’aggiornamento. Gli utenti in possesso di una versione legata ad uno specifico operatore mobile, o quelli che hanno acquistato un modello One M7 fuori dagli USA, dovranno invece pazientare ancora un po’.

La principale causa dei ritardi, secondo HTC, è da ricercarsi nei problemi della prima versione di Lollipop. L’azienda ha però assicurato che i modelli M7 ed M8 riceveranno l’aggiornamento nel minor tempo possibile. È ipotizzabile che la maggior parte degli altri modelli HTC rilasciati nell’arco di 12-18 mesi possano ottenere un aggiornamento appena l’azienda avrà completato quello delle versioni più recenti. In linea generale, più il dispositivo è recente e di fascia alta, maggiore è la probabilità di poter essere aggiornato.

HTC One M9
HTC One M9

Secondo LlabTooFeR per i modelli Desire Eye e il One E8 l’aggiornamento sarà disponibile già da marzo. Altri dispositivi destinati a ricevere l’upgrade tra marzo e aprile sono il One Mini 2 e il Desire 816, mentre il One Max, il One Mini e il Butterfly S dovranno aspettare forse fino a maggio.

SAMSUNG
La casa sudcoreana ha iniziato il rilascio di Android 5.0 a metà gennaio per il Galaxy S5, terminale che dovrebbe essere ormai quasi ovunque completamente aggiornato. L’aggiornamento del Galaxy S4 è in fase di distribuzione. Si può verificare la disponibilità attraverso l’applicazione Samsung KIES o scaricando l'aggiornamento OTA da 1GB (OTA: over the air, ovvero l'aggiornamento è eseguibile direttamente sul dispositivo senza dovendolo collegare al PC). Anche la fase di aggiornamento del Galaxy Note 4 è stata avviata, mentre quella per il Note 3 dovrebbe essere disponibile a breve. Altro dispositivo candidato a ricevere presto l’aggiornamento all’ultima versione di Android è il Galaxy Alpha, mentre alcune notizie parlano anche di un probabile rilascio dell’upgrade per Il Galaxy Note Edge entro il mese di febbraio.

Samsung Galaxy S5 Plus
Samsung Galaxy S5 Plus

Si prevede che la maggior parte dei dispositivi rilasciati da Samsung negli ultimi 18 mesi possano ricevere man mano l’aggiornamento. Tra questi ci sono il Galaxy S4 Mini e il Galaxy Mini S5. È altrettanto sicuro che terminali come il Galaxy S3 o meno recenti possano non essere aggiornati, dato che non hanno ottenuto nemmeno l’aggiornamento alla versione 4.4 di Android.

SONY
La casa nipponica ha dichiarato che «La versione Android 5.0 Lollipop sarà estesa a tutta la gamma Xperia Z Series», pubblicando anche un elenco dei terminali che riceveranno presto l’aggiornamento, e tenendo presente che i modelli Xperia Z Ultra venduti tramite il programma Google Play Edition lo sono già.

Sony Xperia Z3
Sony Xperia Z3

Durante il CES 2015, il COO di Sony Electronics, Michael Fasulo, ha dichiarato che la gamma Xperia Z3 sarà aggiornata da febbraio, per cui è ipotizzabile pensare che i terminali di questa fascia saranno i primi a ricevere l’upgrade. Per gli altri terminali occorrerà aspettare marzo e in alcuni casi, come per il modello l'Xperia Z1, anche il mese di aprile.

LG
I possessori di un G3 hanno già probabilmente ottenuto l'aggiornamento ad Android 5.0 Lollipop, con qualche distinzione a seconda dell’operatore. La maggior parte degli utenti europei di questo terminale sono stati aggiornati, mentre quelli USA sono tuttora in attesa. LG ha pubblicato un tweet il 23 gennaio per annunciare che l’aggiornamento è in arrivo, ma senza fornire tempi e scadenze.

LG G3
LG G3

Altro terminale in procinto di ricevere l’upgrade è il modello G Pro 2, così come il G2. A seguire, è ipotizzabile pensare che toccherà al G2 Min e al G3 S.

MOTOROLA
L’azienda, ora di proprietà della cinese Lenovo, ha comunicato sul blog ufficiale l’aggiornamento alla versione 5.0 di Android per alcuni dei terminali di sua produzione. L’upgrade sarà disponibile per la prima e seconda generazione del Moto X, per il Moto G, per il Moto G 4G e per il Moto E.

Motorola Moto X 2014
Motorola Moto X 2014

Agli utenti dei dispositivi Moto G di prima generazione è stato inviato un messaggio nel quale l’azienda informa che l’aggiornamento è in fase di preparazione, anche se si parla di qualche settimana di attesa. Cliccando su “Maggior informazioni”, Motorola può verificare se è presente la versione più recente di Motorola Update Services, necessaria per procedere con l’upgrade. L’azienda ha ufficializzato la disponibilità dell’aggiornamento per i terminali Moto E e Moto Maxx, anche se al momento per i soli utenti messicani e brasiliani.

L’azienda ha inoltre messo a disposizione degli utenti un sito web dove è possibile verificare la disponibilità dell’upgrade per il proprio modello.

HUAWEI
L’azienda cinese non è certo un campione di velocità per quanto concerne gli aggiornamenti Android. La società ha però annunciato sul suo blog che l'Ascend Mate otterrà l’upgrade nella prima metà dell'anno, mentre l’Honor 6 potrebbe addirittura riceverlo prima.

Huawei Ascend Mate 7 Gold
Huawei Ascend Mate 7 Gold

ASUS
Asus ha confermato la disponibilità dell’aggiornamento a Lollipop per l’intera famiglia Zenfone, partendo dallo ZenFone 5, per il mese di aprile. Nello stesso mese è previsto l’aggiornamento per il Padfone S. Nel mese di giugno toccherà al Padfone Infinity. Non ci sono però notizie circa l’aggiornamento di altri terminali.

I nuovi Asus Zenfone
I nuovi Asus Zenfone