Secondo quanto afferma AMD i suoi chipset per PlayStation 5 e Xbox Series X, ovvero le CPU Zen 3 e le GPU RDNA 2 verranno spediti in tempo, secondo la roadmap prevista inizialmente dalle case produttrici.

AMD: GPU e CPU secondo i piani

Nessun ritardo dunque per i principali CPU di AMD a differenza di Intel. Stando a quanto afferma l’amministratore delegato di AMD Lisa Su, la quale ha condiviso durante la conferenza sui principali guadagni dell’ultimo trimestre dell’anno, un’affermazione secondo la quale il lancio dei suoi prodotti sta procedendo senza alcun intoppo o rallentamento.

Ciò significa che i suoi processori a 7 nanometri basati sull’architettura Zen 3 e le sue schede grafiche RDNA 2 (nome in codice “Big Navi”) arriveranno senza ritardi sulle console di nuova generazione.

Lisa Su ha anche condiviso la notizia secondo la quale AMD avrebbe iniziato la produzione e la spedizione del primo lotto di chip per PS5 e Xbox Series X. Entrambi i prodotti sono previsti per il rilascio in tempo pre le festività natalizie.

Questa, pertanto, è una buona notizia per tutti coloro che sperano di aggiornare i propri PC con i prossimi componenti AMD e sia per coloro che sono interessati all’acquisto di una nuova console.

Peccato tuttavia per l’azienda rivale Intel, la quale ha annunciato il ritardo e diverse battute d’arresto nella roadmap dei suoi prodotti a 7 nanometri. Il capo hardware della compagnia inoltre, il Dr. Venkata Murthy Renduchintala, lascerà l’azienda ad agosto.

Lisa Su di AMD invece, ha condiviso che parte del successo di AMD dell’ultimo trimestre è derivato dai processori mobili Ryzen 4000, i quali alimentano un numero sempre crescente di laptop molto buoni che, per la maggior parte, offrono potenza da vendere e una durata della batteria solida e performante.

In effetti, Su ha dichiarato che le entrate di questi processori sono aumentate “più velocemente di qualsiasi SoC mobile della nostra storia”; in poche parole, pare che la società stia prendendo sempre più piede sia fra gli utenti che acquistato laptop per un uso business o lavorativo, sia per coloro che comprano periferiche hardware per il gaming da computer.

Fonte:The Verge