Il futuro del gaming secondo Microsoft fa rima con Xbox Series X. Come molti di voi già sapranno è questo il nome della console next-gen firmata dal colosso di Redmond, in uscita entro le festività natalizie di quest’anno – le ultime indiscrezioni puntano a novembre come mese di lancio. Console che non dovrà solo farci dimenticare i piccoli e grandi passi falsi commessi con la precedente Xbox One, ma anche migliorare tutto quello che di buono ha fatto la “grande M” nell’attuale generazione. A partire dai servizi, con un Xbox Game Pass allo stato dell’arte a rappresentare un vero e proprio nirvana virtuale per i videogiocatori, e un inedito Smart Delivery che promette di farci acquistare svariati titoli solo una volta e poterceli godere migliorati anche sulla futura piattaforma – e su tutte quelle della famiglia Microsoft in commercio.

L’obiettivo è quello di sempre, intrattenere milioni di gamer là fuori con quella che promette di essere la console più potente mai vista nel settore, chiamata a raccogliere il testimone dalla già assai performante Xbox One X. Non solo, continuerà anche l’inevitabile rivalità con Sony, decisa a bissare l’incredibile successo di PlayStation 4 con una promettente PlayStation 5, dalle forme futuristiche, una line-up di videogiochi già piuttosto solida e un controller, chiamato DualSense, che mescola alla perfezione tradizione e innovazione. La società a stelle e strisce che fu di Bill Gates non resterà in ogni caso a guardare, e pare aver imparato dagli errori commessi in passato.

Lo si evince con certezza dalla sua ultima conferenza, un Xbox Games Showcase dal ritmo non sempre azzeccatissimo ma che ha messo sul piatto ben 22 giochi freschi d’annuncio – tra esclusive temporali, totali e multipiattaforma – tutti disponibili con abbonamento a Game Pass già dal giorno del lancio. Sommandoli a quelli già noti, compresi alcuni progetti cross-gen, è possibile farsi un’idea del catalogo ludico del device made in USA, ed individuare quali sono i giochi più attesi in uscita su Xbox Series X. Gli stessi che si fanno protagonisti di questo nostro articolo: a voi non resta che reggervi virtualmente al pad e seguirci in un viaggio che vuole e deve essere entusiasmante!

Halo Infinite

Non può esserci una nuova Xbox senza Halo, e Xbox Series X non ha alcuna intenzione di fare eccezione. Con Microsoft e i talentuosi ragazzi di 343 Industries ad aver mostrato finalmente il primo video gameplay della campagna di Halo Infinite, ora il titolo che porta avanti le gesta di Master Chief si è fatto ancora più meritevole di giustificato hype. L’intenzione del team di sviluppo è quella di portarci ad indossare ancora una volta l’armatura dell’eroe più grande del’umanità per vivere un’avventura epica ed esplorare finalmente l’Halo, per un’esperienza che andrà a dosare sapientemente una intensa narrazione per singolo giocatore e adrenaliniche sparatorie in multiplayer online, senza dimenticare il ritorno in grande stile della Forgia, l’epico strumento di creazione del franchise sparacchino. Con l’ultima presentazione, 343i ha confermato la struttura di gioco-piattaforma di cui tanto si è vociferato negli ultimi tempi: Halo Infinite racconterà molte storie e si evolverà tecnologicamente nel corso del tempo.Il gioco sarà disponibile al lancio di Xbox Series X in tempo per Natale e garantirà emozioni in game a 60FPS con una risoluzione sino a 4K. Il nuovo capitolo, oltre ad essere aggiunto al catalogo di Xbox Game Pass sin dal giorno di lancio, sarà disponibile anche su Xbox One e PC Windows (Microsoft Store e Steam).

Everwild

I gamer più navigati conosceranno – e in alcuni casi ameranno – gli sviluppatori britannici di Rare. Quelli che per anni ci hanno regalato incredibili capolavori nell’ecosistema Nintendo – da Banjo-Kazooie ad alcuni dei capitoli più riusciti della saga di Donkey Kong, passando per il sottovalutatissimo Jet Force Gemini -, e che sotto etichetta Xbox Game Studios porteranno Everwild su Xbox Series X. Annunciato nel corso del XO19, il gioco si trova ancora nella fase iniziale del processo di sviluppo e non ci sono date certe per la sua uscita. Tornato poi sotto i riflettori in occasione dell’ultimo Xbox Games Showcase con un nuovo trailer, offrirà a detta degli sviluppatori “un’esperienza memorabile, avvincente e piena di significato da condividere con gli altri giocatori”. Con una direzione artistica che sembra fondere tradizioni sciamaniche, magia, creature fantastiche e sistema di relazione tra esseri umani e ambiente naturale, la nuova creazione di Rare è pronta a debuttare su Xbox Series X e PC Windows.

The Medium

Presentato per la prima volta nella precedente conferenza Microsoft trasmessa a maggio, The Medium torna a presentarsi anche all’Xbox Games Showcase, con un nuovo gameplay trailer. Confermando di avere il piglio giusto per sedurre ben più di un videogiocatore. Gli stessi autori degli apprezzati Observer e Layers of Fear sono al lavoro per dare forma a questa nuova avventura horror psicologica dal respiro next-gen, prevista in esclusiva su Xbox Series X e Windows PC, disponibile anche lei su Xbox Game Pass dal giorno del lancio. Pare che Blooper Team voglia offrire al popolo geek un gameplay mai visto prima, per un’ambientazione che viaggerà su due diversi mondi paralleli. La protagonista, chiamata Marianne, avrà infatti la capacità di muoversi tra due dimensioni, una reale ed una seconda legata al dominio degli incubi. Nel tentativo di risolvere il caso dell’omicidio di un bambino, la medium dovrà far fronte ad un mondo oscuro e complesso.

CrossfireX

Negli anni, la software house finlandese Remedy Entertainment ci ha regalato perle poligonali che hanno saputo ritagliarsi un posto meritato nell’Olimpo videoludico. Pensiamo ai primi due capitoli di Max Payne o al controverso Alan Wake, o ancora a Quantum Break o al più recente Control, che hanno avuto la capacità di elevare e “contaminare” la tradizionale formula degli sparatutto in terza persona con geniali trovate di gameplay o con soluzioni narrative da fuoriclasse. In collaborazione con Smilegate Entertainment, la compagnia di Sam Lake è ora al lavoro su CrossfireX, in uscita entro la fine dell’anno su Xbox One e Xbox Series X con una componente multiplayer ed una single player, e molto probabilmente scaricabile fin dal lancio da tutti gli abbonati al servizio Xbox Game Pass – e alla sua versione più avanzata denominata Ultimate. Il tutto con una inedita visuale in prima persona, a favore di immersività.

Psychonauts 2

I fan attendono Psychonauts 2 da tempo ormai immemore. Annunciato nel 2015 durante i The Game Awards, il gioco che porta la firma del leggendario Tim Schafer e della sua Double Fine Productions è stato inizialmente finanziato grazie ad una campagna di raccolta fondi di successo su Fig e ha avuto uno sviluppo decisamente travagliato. Eppure il nuovo trailer musicale con la voce del mitico Jack Black riaccende le speranze per una produzione che appare insieme agguerrita e peculiarmente ironica, per una release prevista nel corso del 2021 su PC, Xbox One e naturalmente Xbox Series X – in questo caso con necessari miglioramenti grafici del tutto gratuiti. Anche Psychonauts 2 supporterà lo Smart Delivery e sarà disponibile al lancio nel catalogo di Xbox Game Pass, mettendo sul piatto una Odissea della mente tutta da vivere come accadde per il gioco originale.

Assassin’s Creed Valhalla

Il mito di Assassin’s Creed non è più lo stesso. Dopo una sfilza di capitoli piuttosto fedeli tra loro, “mamma” Ubisoft ha deciso di cambiare necessariamente le carte in tavola con Origins prima e Odyssey poi, abbracciando un’esperienza a mondo aperto con una spiccata venatura ruolistica. Un approccio, questo, che non tutti i veterani della saga “rosso sangue” del colosso francese hanno apprezzato, ma che comunque continuerà con l’attesissimo Assassin’s Creed Valhalla in uscita – naturalmente ottimizzato! – anche sulla futura Xbox Series X. Nella nuova incursione del brand vestiremo i panni di Eivor, combattente senza macchia e paura che si è imposto come una vera e propria leggenda tra tutti i vichinghi. Saremo chiamati allora a condurre il nostro clan dal desolante gelo della Norvegia fino al cuore delle praterie dell’Inghilterra del nono secolo. Fonderemo il nostro insediamento e partiremo alla conquista di una terra ostile con ogni mezzo necessario: tutto pur di ottenere la gloria del Valhalla. Nell’epoca dei vichinghi l’Inghilterra è una nazione divisa, in cui ciascun regno è pronto a muovere guerra al vicino. Questo caos cela una terra ricca e sorrendente, che attende solo di essere conquistata. Il nuovo capitolo di Assassin’s Creed è caratterizzato da un maggior numero di elementi RPG, che consentiranno ai giocatori di creare e gestire accampamenti, razziare città in cerca di risorse e formare alleanze, oltre ad offrire la possibilità di personalizzare il proprio personaggio.

Scorn

Dotato di una direzione artistica tanto fascinosa quanto disturbante, Scorn è un videogioco horror in prima persona che spinge i giocatori nell’abbraccio di un mondo raccapricciante, un dedalo tecnorganico disseminato di indescrivibili abominazioni. E che pennella uno dei titoli più promettenti del panorama di genere,non solo sui potenti chip della futura e attesissima Xbox Series X di casa Microsoft. Tra le ispirazioni del team serbo Ebb Software figura prima di tutto l’immaginario onirico di Hans Ruedi Giger, assieme ovviamente a Giger e ad altri visionari come il pittore polacco Zdzislaw Beksinski, autori del calibro di Luis Borges, Thomas Ligotti e J.G. Ballard, e cineasti “non convenzionali” come David Lynch e David Cronenberg. Una prestigiosa – e pregevole – ragnatela di influenze che getta le basi di un’avventura orrorifica assolutamente peculiare, che ci vedrà vestire i panni di un grottesco umanoide abbandonato in un oscuro dedalo fatto di carne e metallo, costretto ad affrontare minacce che spingono la mente sull’orlo della follia.

Resident Evil 8 Village

Dopo due remake particolarmente riusciti – quello del secondo e del terzo capitolo, rispettivamente classe 1998 e 1999 -, il re dei survival horror è pronto a tornare con il suo ottavo episodio regolare. Svelato al mondo nel corso dell’evento Sony dedicato a PlayStation 5, Resident Evil 8 Village sbarcherà anche su PC e Xbox Series X, pensato per sfruttare le piattaforme di prossima generazione. Come per il capitolo precedente, anche in questo caso Capcom ha deciso di utilizzare una visuale in prima persona, discostandosi dalle declinazioni tradizionali della saga orrorifica, per elevare il grado di immedesimazione nonostante le lamentele della “vecchia guardia”. Vecchio e nuovo danzeranno comunque ancora insieme, grazie ad una storia che rimette in gioco Ethan Winters e il “veterano” Chris Redfield, e introduce mostruosità mai viste prima come licantropi e avversari equipaggiati di armature e armi medievali. L’ambientazione è di nuovo europea dopo quella spagnola di Resident Evil 4, e ci trascina tra le terrificanti strade di un piccolo villaggio immerso in una misteriosa foresta. Ma pure tra le affascinanti stanze di un castello, in cui il pericolo si farà strada ad ogni angolo.

Hitman 3

Che c’è di meglio di un nuovo capitolo di Hitman per testare le console next-gen? Comunque in uscita su tutte le piattaforme a gennaio del prossimo anno, Hitman 3 non vuole solo affinare l’ormai indimenticabile esperienza stealth che contraddistingue la saga di IO Interactive, ma deve pure andare a chiudere storyline “World of Assassination” iniziata con i reboot pubblicati dal 2016. Questo significa che vestiremo ancora una volta gli inconfondibili panni dell’Agente 47, che tra un travestimento e un’azione furtiva ben congeniata dovrà portare a termine diversi omicidi senza essere scoperto, in location che vanno da una villa che ricorda quella dei primi Hitman ai grattacieli di Dubai.

Cyberpunk 2077

CD Pojekt RED è una delle software house più in forma degli ultimi anni. Salita alle cronache con la monumentale trilogia ruolistica di The Witcher, la compagnia polacca è al lavoro da ben otto anni sull’intrigante Cyberpunk 2077. Era infatti il 2012 quando venne annunciato un nuovo gioco di ruolo direttamente ispirato al board game anni ’80 Cyberprunk 2020, per altro con una inedita impostazione da shooter in prima persona. Spazio allora ad uno dei progetti più attesi del 2020, sugli scaffali in autunno – il prossimo 19 novembre – e migliorato graficamente – e gratuitamente! – tanto su Xbox Series X quanto su PS5. Gli utenti next-gen potranno allora godersi una Night City ancora più “grande, grossa e cattiva”, per quello che si presenta come un blockbuster imprescindibile a cui presta volto e talento attoriale nientemeno che la star hollywoodiana Keanu Reeves – che qui interpreta Johnny Silverhand, un personaggio iconico del gioco da tavolo. Nei panni del mercenario fuorilegge conosciuto come V, del tutto personalizzabile nel sesso e nell’aspetto, dovremo usare una gran varietà di armi modificabili, abilità di hacking e impianti potenziati per diventare la miglior macchina da guerra della città, appartenete ad un conturbante universo sci-fi in cui neon e metallo si incontrano.

Senua’s Saga: Hellblade 2

Acquisiti direttamente da Microsoft e inclusi nella scuderia degli Xbox Game Studios, i ragazzi di Ninja Theory hanno deciso di “battezzare” Xbox Series X proseguendo il viaggio di Senua con Senua’s Saga: Hellblade 2. Ambientato in Islanda, il titolo si è mostrato ad esperti e appassionati con un primo trailer coinvolgente e d’impatto, in grado di colpire a cuore e stomaco il popolo geek che ha già apprezzato il primo capitolo. Un primo capitolo in cui la protagonista, è riuscita ad affrontare i propri demoni interiori e a comprendere l’origine di un’oscurità che – se si fosse impadronita di lei – l’avrebbe condotta alla pazzia. La Senua della nuova avventura invece sembra essere pervasa da una rabbia che oltre a corroderle l’anima le permette di abbattersi come una furia sui suoi nemici.

Watch Dogs Legion

Ottimizzato per Xbox Series X, Watch Dogs Legion si è imposto fin da subito come il capitolo più ambizioso dell’intera serie a marchio Ubisoft. Ambientato in una versione romanzata di Londra, che includerà alcuni elementi caratteristici della città come monumenti, quartieri e stile culturale, il gioco sarà giocabile da una prospettiva in terza persona, con la possibilità di controllare più personaggi che possono essere reclutati proseguendo con trama. Per altro, potranno morire in modo permanente nel corso di una partita, navigando in un open world sia a piedi che con l’utilizzo di svariati veicoli. La narrazione si concentra sugli sforzi del gruppo hacker londinese conosciuto come DedSec nel combattere un nuovo stato autoritario che ha preso il controllo di Londra e del resto del Regno Unito, grazie ad un sistema di sorveglianza avanzato noto come ctOS. Per affrontarli, il gruppo localizza diverse persone provenienti da tutta la città, ognuno con le proprie capacità e le proprie esperienze, reclutandoli alla loro causa per liberare la città.

Dying Light 2

Dying Light 2 è il nuovo capitolo della serie Techland in uscita su PC, PlayStation 4 e Xbox One, e coinvolto anche lui nei programmi di upgrade gratuiti di Sony e Microsoft per PS5 e Xbox Series X. Pubblicato da Square Enix – che raccoglie l’eredità del precedente publisher Warner Bros. Games -, il gioco presenta nuove ambientazioni, nemici, personaggi, armi e meccaniche di gameplay ancora più complesse, senza però tradire lo spirito dell’episodio originale, che tanto successo ha riscosso vendendo oltre cinque milioni di copie in tutto il mondo. Dying Light 2 può contare sulla collaborazione di Chris Avellone, autore che ha partecipato alla scrittura della trama, della sceneggiatura e all’introduzione di alcune meccaniche di gameplay.

Forza Motorsport

Confezionato ancora una volta dal capace team di Turn 10, il nuovo capitolo della serie di racing game Forza Motorsport ha finalmente riscaldato i motori su Xbox Series X, mostrandosi con un trailer in engine di gioco nel corso dell’ultimo appuntamento con il format Xbox Games Showcase. Il nuovo Forza oltre a “connettere i piloti digitali in modi mai provati fino ad ora”, sarà alimentato dal Forza Tech, che offrirà il supporto al Ray Tracing e garantirà una presentazione in 4K e 60fps. Il Ray-Tracing contribuirà a portare alla vita un mondo dinamico dove ogni cosa sarà connessa, dando lustro ai riflessi sulle auto e sulla superficie dell’asfalto, e gestendo le interazioni tra luci e ombre.Forza Motorsport sarà disponibile su Xbox Series X, PC Windows 10 e Xbox Game Pass già dal lancio, per il momento ancora avvolto nel mistero.

 State of Decay 3

Microsoft e Undead Labs hanno recentemente annunciato di essere al lavoro su State of Decay 3, facendo subito schizzare la produzione a base di non morti e scenari post apocalittici nella lista dei most wanted per Xbox Series X. Se è vero che il secondo capitolo è riuscito a creare una solida fanbase grazie ai continui aggiornamenti, con il terzo gli sviluppatori vogliono trascinare la serie verso una nuova direzione, evolvendo le meccaniche che hanno fatto la fortuna di State of Decay e State of Decay 2, usciti rispettivamente su Xbox 360 e Xbox One – ed entrambi pure sugli schermi dei nostri PC. Per quanto riguarda la data di pubblicazione, è possibile che possa essere fissata tra la fine del 2021 e i primi mesi del 2022, ma il colosso di Redmond non si è ancora pronunciato in merito in via ufficiale.

Fable

Fable ritorna con un nuovo inizio per il leggendario franchise, deciso a contagiare con la propria magia PC Windows 10 e Xbox Series X anche dopo la chiusura di Lionhead Studios. La palla per quello che pare un vero e proprio reboot passa così a Playground Games – gli stessi autori della serie corsistica a mondo aperto Forza Horizon -, che sta creando una “terra con dei posti meravigliosi popolati da creature fantastiche”. Le informazioni si fermano purtroppo qui, mentre alcune fonti incontrollate parlando di una struttura da MMO, più libera e aperta rispetto ai due precedenti actionRPG. In ogni caso questo comeback resta graditissimo, e atteso da fin troppi anni dai tantissimi fan del franchise fantasy.

Avowed

Scarseggia di dettagli pure il nuovo progetto di Obsidian Entertainment, Avowed. Come da tradizione per la software house – ora parte del gruppo Xbox Game Studios -, dovemmo trovarci di fronte ad un gioco di ruolo che fa propri i canoni occidentali del genere, con una visuale in prima persona nelle fasi di gameplay, in cui abbiamo visto l’eroe protagonista impugnare una spada nella mano destra ed eseguire misteriosi incantesimi con la sinistra. Ambientato in una terra fantasy nel mondo di Eora – all’interno della quale sembra esserci in corso un conflitto tra umani e non morti -, il GDR non dispone ancora di una data di uscita, ma è certo che sarà incluso nel crescente catalogo di Xbox Game Pass fin dal debutto sugli scaffali fisici e digitali.