Wind è sempre più intenzionata
ad assumere il ruolo di interlocutore primario per l’utenza business nel nostro
paese. Dopo l’accordo stipulato nelle scorse settimane con Confindustria, ecco
un’iniziativa analoga per le imprese associate a Confcommercio che prevede sconti
per l’utilizzo dei servizi di telefonia fissa e mobile ed un impegno per realizzare
congiuntamente nuovi servizi in base alle esigenze delle imprese.

Secondo i dettagli della convenzione,
gli sconti partiranno dal 10% fino ad arrivare ad un massimo del 42% sulla telefonia
fissa e al 38% su quella mobile. La percentuale varierà a seconda del
traffico telefonico generato.