L’Austria si appresta a divenire la prima nazione europea con due operatori UMTS. Dopo il lancio effettuato da A1 Mobilkom nei giorni scorsi, adesso sarà la volta di 3, che lancerà i suoi servizi UMTS in Austria a partire dal 5 maggio. I dirigenti austriaci di 3 si aspettano di raggiungere 90 mila nuovi clienti entro la fine del 2003, intanto hanno firmato un importante accordo di roaming con A1 Mobilkom, che consentirà a tutti i propri clienti di utilizzare il proprio cellulare anche sulle reti GSM/GPRS del maggiore gestore austriaco.

Per ora, infatti, 3 copre direttamente solo le città di Vienna, Saint Polten, Graz e Linz, ovvero circa il 35% della popolazione austriaca. Entro la fine del 2003 saranno coperte le città di Klagenfurt, Villach, Innsbruck, Wels e Bregenz. H3G investirà circa 1.2 miliardi di Euro per lo sviluppo dei servizi UMTS in Austria. Per ora anche in Austria sarà messo in vendita unicamente il Nec e606, ad un costo di 576 Euro, ma sarà possibile acquistarne una confezione da due modelli al prezzo promozionale di 899 Euro.

Due gli abbonamenti proposti, diversi da quelli in vigore in Italia e Regno Unito. Le due offerte, infatti, costano rispettivamente 39 e 69 Euro al mese ed includono un ammontare decisamente inferiore di traffico telefonico, video telefonate, SMS, MMS, e-mail e contenuti del Portale Mobile. Interessante, comunque, l’offerta di finanziamento mensile del terminale acquistato, che nell’arco di 24 mesi ripaga completamente il cliente dell’acquisto del cellulare e ne premia quindi la fedeltà.