Le lampadine LED non sono altro che delle normali pile che utilizzano l’omonima tecnologia per illuminare una stanza.

Ora come ora questo genere di prodotti rappresenta forse il più amato dalle persone che decidono di arredare casa o magari che vogliono cambiare le loro vecchie lampadine ad incandescenza per una questione di risparmio energetico. Queste lampadine LED permettono di avere un risparmio in bolletta non indifferente ed avere lo stesso risultato di una pila tradizionale. Le lampadine LED non sono così recenti come sembra, infatti, le prime furono sperimentate già a partire dagli anni 60. L’acronimo sta ad indicare Light-Emitting Diodes e significa letteralmente “emissione di luce attraverso dei diodi”.

Dopo la loro sperimentazione furono messe in commercio le prime lampadine a partire dagli anni 70 per poi vederle nella grande distribuzione a partire dal 2000.

Data l’ampia scelta di lampadine LED presenti nei vari negozi di elettronica scegliere il più adatto alle proprie esigenze non è di certo un gioco da ragazzi. In questa classifica abbiamo selezionato per voi 4 prodotti che secondo noi possono essere utili alle vostre esigenze.

Lampadine LED, cosa sono?

Lampadine LED

In commercio esistono molte lampadine LED di diverse tipologie. Tra i vari prodotti disponibili nei vari negozi sia fisici che online possiamo differenziare le lampadine LED in 5 categorie.

Le lampadine con LED multiplo sono le più “antiche” e prevedono l’accostamento di più LED messi assieme. Questo genere di pile sono state le prime ad essere vendute e sono tecnologicamente anche le più semplici. L’altra categoria di lampadine sono quelle LED SMD che sono anche le più vendute e diffuse che possiamo trovare nei vari negozi di elettronica. Esistono due tipi di LED SMD, le pile di tipo 3528 e 5050. La terza tipologia di pile è quella LED COB e consiste in un’evoluzione rispetto alle SMD. La principale differenza tra le due è che queste ultime pile sono dotate di un solo circuito anche se sono presenti più diodi. A livello strutturale sono molto più semplici rispetto alle SMD e permettono di avere un risparmio molto alto in bolletta.

La quarta tipologia di lampadine LED sono quelli a filamento, molto recenti e strutturalmente sono molto simili alle pile di vecchia generazione. Rispetto alle precedenti queste sono capaci di illuminare a 360°. L’ultima categoria di lampadine LED è quella a tubo che prendono questo nome proprio per la loro forma tubolare.

Come funziona una lampadina LED

Come funziona una lampadina LED

Le lampadine LED funzionano attraverso l’utilizzo di un trasformatore che permette di utilizzare la comune energia elettrica domestica da 220 V. Le prime pile a LED non erano compatibili senza trasformatore, cosa che poi nel tempo è stata integrata nelle lampadine di ultima generazione.

Le lampadine a LED rispetto a quelle di vecchia generazione sono sicuramente più durature nel tempo e permettono di risparmiare più energia. Le lampadine LED sono comunque compatibili con lo standard E27 ed anche con quello meno recente ma più diffuso E14, non è necessario, nella stragrande maggioranza dei casi, cambiare per forza plafoniera visto che le pile a LED sono compatibili grazie al trasformatore. Il funzionamento di una lampadina LED è il medesimo di una a incandescenza solo che permette di avere una luce più calda e di avere un importante risparmio energetico. Solitamente il vetro utilizzato per rivestire queste pile più essere opaco oppure trasparente a seconda dell’effetto desiderato. A seconda della tipologia di lampadina LED varia anche il proprio funzionamento, in linea generale, possiamo dire che la diffusione della luce è resa grazie a dei semiconduttori chiamati diodi.

Differenza tra lampadine LED e lampadine a incandescenza

Differenza tra lampadine LED e lampadine a incandescenza

La differenza sostanziale tra lampadine LED e lampadine a incandescenza è senza dubbio la loro costruzione.

Le pile LED inoltre rispetto alle vecchie ad incandescenza hanno un risparmio energetico maggiore e solitamente durano molto di più nel tempo. La durata per una lampadina standard è di circa 1 anno mentre una lampadina LED può arrivare a durare fino a 15 anni.

Oltre alla durata, come già ribadito, una lampadina a LED è molto più conveniente acquistarla perché permette di avere un risparmio energetico non indifferente che può arrivare a circa 80% rispetto ad una standard. Nelle lampadine LED con un consumo di 8W si può avere una luce a 450 lumen, mentre, con le tradizionali pile ci vogliono ben 40W per ottenere lo stesso numero di lumen. Questo si traduce in maggior risparmio energetico e maggior efficienza.

Le lampadine ad incandescenza che troviamo ancora nella grande distribuzione sono soltanto resti di magazzino visto che l’Unione Europea ha cessato la loro produzione nel 2012 per i consumi troppo elevati. Le lampadine LED sono dunque il loro sostituto ideale. Inoltre, con le vecchie pile standard la luce emanata era solo di colore giallo/bianco mentre con le nuove a LED è possibile scegliere di cambiare colore alla luce irradiata oppure renderla più calda o fredda.

Lampadine LED, i vari tipi di attacco

Lampadine LED attacco

Conoscere l’attacco delle lampadine LED è fondamentale per scegliere quella più consona alla nostra abitazione. Può succedere di comprare, magari di fretta, una lampadina e poi una volta acquistata proviamo a installarla nell’apposito attacco e notiamo che è più grande o più piccola. Con questo paragrafo questo dubbio che sicuramente molti di voi avranno sarà solo un lontano ricordo.

Scegliere una lampadina adatta all’attacco presente nella plafoniera o lampada è molto importante perché altrimenti si potrebbe bruciare la lampadina. Esistono molte tipologie di lampadine LED, tra le più diffuse troviamo le seguenti:

  1. E14
  2. E27
  3. G23
  4. G24q
  5. G24d
  6. GU10
  7. MR16 – GU5,3
  8. MR11
  9. GX53
  10. AR111

Le lampadine LED ad uso domestico che sono più comunemente presenti nelle abitazioni sono sicuramente le E14 e le E27. La sigla sta ad indicare Edison e la cifra numerica il diametro espresso in millimetri. La differenza sostanziale tra le E14 e le E27 è sicuramente quella della loro forma; le E14 hanno il passo stretto mentre le altre ce l’hanno largo. Entrambe le due tipologie che abbiamo visto poc’anzi sono davvero semplici da installare, basterà avvitare la pila nell’attacco della propria plafoniera o lampada. Inoltre, le E14 sono più comuni nelle case meno recenti, mentre, le E27 sono solitamente presenti nelle case più moderne.

Luce calda o luce fredda

Luce calda o luce fredda

Un altro aspetto da tenere in considerazione è sicuramente la scelta di una lampadina LED con luce calda o fredda. Talvolta, questa cosa viene messa in secondo piano ma è fondamentale a seconda del tipo di luce che vogliamo avere in una determinata zona della nostra casa. Prima dell’avvento delle lampadine LED l’unica possibilità di illuminazione era quella calda, con le lampadine standard infatti era impossibile scegliere una luce calda o fredda. Con l’uscita su larga scala delle lampadine LED è stato possibile scegliere il tipo di illuminazione. Forse molti di voi quando sentono parlare di luce calda o fredda sanno già a cosa ci si riferisce, non preoccuparti se non sei uno di questi. La principale differenza tra luce calda e luce fredda dipende dalla temperatura di colore, ossia dalla sfumatura che ha la pila quando irradia luce. Questa temperatura di colore viene misurata in gradi Kelvin e nelle lampadine con luce calda è inferiore a 3300 gradi Kelvin. Mentre, per le pile con luce fredda la temperatura ha un range che va dai 3600 e i 6500 gradi Kelvin. Il colore irradiato di una lampadina con luce calda è più tendente al rosso/giallo, mentre, una pila con luce fredda ha una colorazione che tende al bianco/blu.

Lampadine LED, quali comprare

Lampadine LED quale comprare

Questo è sicuramente il paragrafo che tutti aspettavate, ossia quello precedente alla presentazione dei vari modelli di lampadine LED che abbiamo selezionato per voi.

Dopo aver visto tutte le differenze principali tra lampadine a LED e ad incandescenza ora potete scegliere quella che è la più adatta alle vostre esigenze.

A seconda del vostro attacco troverete delle valide soluzione con un fantastico rapporto qualità prezzo.

I brand che sicuramente sono i leader incontrastati di questo settore sono Philips e OSRAM. Di queste due aziende siamo riusciti a scegliere due prodotti disponibili nei vari negozi di elettronica sia online che fisici.

La lampadina LED da comprare è quindi quella che secondo voi ha le peculiarità ideali per la vostra situazione domestica. Come abbiamo già evidenziato nel paragrafo relativo alla temperatura di colore è molto importante scegliere quale luce è meglio acquistare. Molti di voi infatti hanno un occhio attento al design e magari vogliono una lampadina che si abbini ai colori della stanza. Le migliori lampadine LED che secondo noi meritano di essere acquistate sono le seguenti:

  1. Philips Lightning LED E27
  2. OSRAM LED Star Classic E14
  3. Shine Hai G9
  4. Amazon Basics Lampadine LED E27

Tra poche righe vedremo ciascuno di questo prodotto nel dettaglio evidenziando caratteristiche e differenze.

Philips Lightning LED E27

Philips Lightning LED E27

La prima lampadina che abbiamo selezionato è la Lightning LED E27 di Philips. Una pila con efficienza energetica A+ che permette quindi di avere un risparmio in bolletta rispetto alle tradizionali lampadine ad incandescenza non indifferente. Il design di questa Philips si presenta molto snello ed è praticamente molto simile a quello che troviamo in una comune lampadina standard. Questo prodotto ha un wattaggio di 13W e può raggiungere una temperatura colore di 2700 gradi Kelvin. La luce che viene emanata è quindi calda e permette di illuminare in maniera ottimale la propria stanza. Il produttore stima una durata media di vita di circa 15000 ore. Questa lampadina LED è disponibile in un pack da 2 al prezzo di 8.84 euro  su Amazon. L’attacco di questa pila è il più comune E27 e non andrà bene se ad esempio abbiamo una plafoniera o lampada con attacco E14. Questo modello consente di avere un risparmio di circa 80% rispetto ad una pila tradizionale. La lampadina in questione non è in alcun modo dimmerabile. Tra poco vedremo la seconda scelta che abbiamo selezionato per voi.

OSRAM LED Star Classic E14

OSRAM LED Star Classic E14

La seconda scelta ricade su questa pila OSRAM LED Star Classic E14. Questa lampadina ha la stessa temperatura colore della precedente. Condivide con la Philips anche l’efficienza energetica di categoria A+ che permette di avere un risparmio energetico molto elevato rispetto alle comuni pile standard.

Queste interessanti lampadine LED sono anche dimmerabili oltre ad avere una luce calda che permette di creare un’atmosfera particolarmente rilassante. Le Osram esistono anche nella variante Decor e si distinguono dalle classiche per essere colorate. Sono infatti disponibili in commercio in 5 colorazioni differenti sempre con luce calda. Oltre ai modelli con vetro colorato esiste anche una variante con sensore di movimento integrato che al passaggio di una persona si accende automaticamente per poi spegnersi quando non viene rilevato alcun movimento. Questa tipologia di lampadine permette di risparmiare ulteriormente se ad esempio ci dimentichiamo accesse le luci della nostra abitazione per un periodo prolungato. Rispetto alla Philips cambia l’attacco, questa lampadina infatti è supportata per attacchi di tipo E14.

Questa OSRAM LED Star Classic E14 è disponibile su Amazon a 6.75 euro. La durata stimata secondo l’azienda è la medesima della Philips ed ammonta a circa 15000 ore, inoltre, questa pila irradia una luce a 380 lumen in grado di illuminare una stanza intera senza problemi.

Shine Hai G9

Shine Hai G9

Il terzo prodotto che abbiamo accuratamente selezionato sono le lampadine Shine Hai G9. Queste particolari pile non sono altro che le sostitute delle standard G9 a 45W. La differenza oltre ad avere un wattaggio minore è anche la loro efficacia e il loro risparmio energetico. Queste pile sono molto semplici da installare e garantiscono una luce senza attese, cosa che con le lampadine alogene bisognava aspettare un frazione di tempo per il riscaldamento. La luce emessa da questi faretti non è dimmerabile e ha una durata di circa 25000 ore. La temperatura colore è di 3000 gradi Kelvin e permette di illuminare degli spazi ristretti grazie al flusso luminoso da 350 lumen.

La tipologia di luce che viene emanata da queste lampadine LED è sempre calda e permette quindi di avere un’illuminazione soddisfacente. La classe energetica è di tipo A, una in meno rispetto alle Philips e alle Osram che abbiamo visto nei paragrafi precedenti. Sono anche adatte ad essere sostituite con quelle alogene di vecchia generazioni sui frigoriferi, infatti, le lampadine in questione non emanano calore.

Queste Shine Hai G9 sono disponibili in confezione da 6 faretti LED ad un prezzo di 16.57 euro  sullo store online di Amazon.

Amazon Basics Lampadine LED E27

Amazon Basics Lampadine LED E27

Le ultime lampadine che abbiamo selezionato per questa classifica sono le Amazon Basics Lampadine LED E27, delle pile prodotte dal colosso dell’e-commerce online.

Queste pile sono disponibili con attacco E27 di differente taglia. Su Amazon possiamo trovare le lampadine a partire da 40W, 60W, 75W o anche 100W a seconda delle nostre esigenze di illuminazione. Esistono anche le varianti dimmerabili che permettono quindi di regolare l’intensità della luce emessa. A seconda della scelta la lampadina da 40W ha una luminosità di 500 lumen, quella da 60W aumenta a 850 lumen, 1100 lumen per il modello da 75W, mentre, 1600 lumen per la variante da 70W.

La classe di efficienza energetica ritorna quella vista per i due modelli di Philips e Osram ossia la A+ che offre un risparmio energetico considerevole rispetto alle lampadine ad incandescenza del passato. Oltre ai differenti wattaggi, esistono anche due modelli a seconda del tipo di luce che si desidera avere all’interno della propria abitazione. Troviamo infatti le pile con luce calda e fredda sempre del modello AmazonBasics.

Queste Amazon Basics Lampadine LED E27 sono disponibili nell’omonimo store online in confezione da 6 unità ad prezzo di partenza che ammonta a 22.41 euro, il costo della box può incrementare a seconda del modello scelto.