Migliori PC desktop fissi i7 (guida, recensioni e offerte)

Guida completa all'acquisto di un PC desktop i7: come scegliere il migliore, in base a quali fattori e le offerte speciali del momento.
Migliori PC desktop fissi i7 (guida, recensioni e offerte)

I PC desktop sono computer personali progettati per essere usati su una scrivania o su una superficie stabile. A differenza dei laptop, sono costituiti da componenti separati, come il case, il monitor, la tastiera e il mouse, che sono collegati tra loro. Questo tipo di computer offre, di solito, maggiore potenza di elaborazione e possibilità di espansione rispetto ai laptop, ed è spesso scelto per utilizzi che richiedono elevate prestazioni, come il gaming, la progettazione grafica o la programmazione.

Alla luce di ciò, in questa guida analizzeremo i computer desktop i7 spiegando nel dettaglio quali caratteristiche cercare prima di sceglierne uno, e consiglieremo alcune opzioni, valutandone vantaggi e svantaggi e le principali funzionalità.

La scelta di un computer varia in base alle necessità della persona che ne farà utilizzo. Un PC, infatti, è composto da diverse parti, e ognuna svolge un lavoro differente. Ad esempio, se si ha bisogno di un computer per editare video, allora si dovrà puntare maggiormente su calcolatori con scheda video, CPU e RAM molto performanti; mentre se bisogna fare perlopiù lavori da ufficio, si può risparmiare e prenderne uno meno potente.

Nei prossimi paragrafi vedremo alcuni dei prodotti più validi appartenenti a questa categoria.

I migliori PC fissi desktop i7

Core i7 è il nome commerciale di una serie di microprocessori x86 sviluppati da Intel. I PC desktop dotati di processore Intel Core i7 hanno un sistema potente e versatile per soddisfare qualsiasi esigenza informatica. L’i7 è quindi una scelta eccellente grazie alla sua combinazione di prestazioni elevate ed efficienza energetica. Di seguito lasciamo una selezione dei migliori PC desktop i7 in circolazione.

 

HP Elite 8300

⚙️ Processore: Intel Core i7-3770
💿 RAM: 16 GB
📽️ Scheda video: Intel HD Graphics 4000
📝 Spazio di archiviazione: SSD da 512 GB
📐 Dimensioni e peso: 34 x 39 x 10 cm / 7,20 kg
💻 Sistema operativo: Windows 10
🔌 Connettività: 6 USB 2.0, 4 USB 3.0, 1 VGA, 1 DisplayPort
🛒 Prezzo: € 169,99

Il primo candidato di questa lista è un computer fisso i7 della HP, ossia l’Elite 8300. Questo PC è dotato di un processore i7-3770 a 3.40 GHz, con una scheda video integrata Intel HD Graphics 4000. Ha poi una RAM da 16 GB DDR3 a 1600 MHz, estendibile fino a 32 GB, e una SSD da 512 GB. Ha Windows 10 Professional come sistema operativo, installato e operativo con licenza ufficiale, e oltre a ciò è anche incluso il pacchetto Microsoft Office 2021 Professional Plus, già disponibile nel calcolatore. Gli altri componenti sono una scheda madre HP 657094-001, e un alimentatore da 240 W.

Si tratta di un PC senza troppe pretese, ma più che adatto ai lavori d’ufficio, soprattutto grazie ai prodotti digitali inclusi. Il prodotto è coperto da una garanzia di 12 mesi, e inoltre è inclusa anche una penna USB Wi-Fi con l’acquisto.

Pro
  • RAM estendibile
  • Prezzo economico
  • Microsoft Office incluso
Contro
  • Velocità della RAM poco elevata

 

Dell OptiPlex 7010

⚙️ Processore: Intel Core i7-3770
💿 RAM: 16 GB
📽️ Scheda video: Intel HD Graphics 4000
📝 Spazio di archiviazione: SSD da 1 TB
📐 Dimensioni e peso: 33 x 29 x 10 cm / 5,60 kg
💻 Sistema operativo: Windows 10
🔌 Connettività: 6 USB 2.0, 4 USB 3.0, 1 VGA, 2 DisplayPort
🛒  Prezzo: € 229,90

Il prossimo PC fisso i7 di questa lista è il Dell OptiPlex 7010, un’altra valida opzione per lavori da ufficio o semplicemente per guardare video o navigare il web. Questo calcolatore è dotato di un processore i7-3770 a 3.40 GHz con scheda grafica integrata Intel HD Graphics 4000, e una RAM di 16 GB DDR3. Come scheda madre, invece, ha una Dell 0WR7PY, mentre l’alimentatore è da 240 W. La versione di Windows installata la 10 Pro. Infine, anche in questo caso il prodotto è protetto da una garanzia di 12 mesi.

Uno dei punti forti di questo PC desktop è lo spazio di archiviazione. A questo computer, infatti, è montata una SSD da ben 1 TB, dando una grande quantità di spazio per poter usare il calcolatore come si preferisce, sia per installare vari programmi e sia per poter immagazzinare foto e video.

Pro
  • Ottimo spazio di archiviazione
  • Prestazioni affidabili, senza grandi differenze tra reti a 5 GHz o 6 GHz
  • Il processore FCLGA1700 è rimovibile e sostituibile (cosa rara in molti mini PC)
Contro
  • Velocità della RAM poco elevata
  • Prezzo leggermente alto per ciò che offre
  • Il supporto verticale viene venduto separatamente

 

Dell 7040 Mini

⚙️ Processore: Intel Core i7-4765T
💿 RAM: 8 GB
📽️ Scheda video: Intel HD Graphics 4600
📝 Spazio di archiviazione: SSD da 240 GB
📐 Dimensioni e peso: 17,6 x 3,6 x 18,2 cm / 1,3 kg
💻 Sistema operativo: Windows 10
🔌 Connettività: 4 USB 2.0, 2 USB 3.0, 1 VGA, 1 Display Port
🛒  Prezzo: € 219,00

Chi vuole diminuire le dimensioni del PC al minimo potrebbe optare per un mini computer, come il Dell 7040 Mini. Questo calcolatore è talmente piccolo da poter stare sul palmo di una mano, ed è quindi adatto per qualsiasi tipo di spazio o per essere spostato da un luogo a un altro. Con un processore Intel Core i7-4765T e una scheda grafica integrata Intel HD Graphics 4600, questo computer permette un uso senza troppe pretese, ad esempio navigare il web. La RAM è di 8 GB DDR3, ma può essere estesa fino a 32 GB; lo spazio di archiviazione, invece, è di 240 GB su SSD SATA. È inoltre dotato di una garanzia di 12 mesi.

Per quanto questo computer sia piccolo, può essere anche usato per guardare film in 4K grazie alla presa Display Port presente sul retro. Basta collegare un desktop o un televisore che supporti questa definizione, per poter visualizzare i propri contenuti preferiti in qualsiasi punto della casa.

Pro
  • Estremamente versatile
  • Connettività completa con uscite HDMI e DP, supporto dual display, 6 porte USB 3.2, Wi-Fi 5 e Bluetooth
  • Buona scheda grafica
  • Grazie alla forma compatta è ideale per chi ha poco spazio a casa o in ufficio
Contro
  • Poco spazio di archiviazione

 

HP Z230

⚙️ Processore: Intel Core i7-4700
💿 RAM: 32 GB
📽️ Scheda video: Intel HD Graphics 4600
📝 Spazio di archiviazione: SSD da 1 TB
📐 Dimensioni e peso: 39,9 x 17,1 x 44,3 cm / 11,8 kg
💻 Sistema operativo: Windows 10
🔌 Connettività: 6 USB 2.0, 4 USB 3.0, 1 DVI-I, 2 Display Port
🛒  Prezzo: € 249,90

Per chi invece è alla ricerca di qualcosa di più sofisticato, l’HP Z230 potrebbe essere la scelta giusta. Questo PC è dotato di ben 32 GB di RAM, assieme a un processore i7-4700 con scheda grafica integrata Intel HD Graphics 4600. Lo spazio di archiviazione è di 1 TB su SSD, la una scheda madre è un HP 698113-001 e ha un alimentatore da 380W. Oltre a ciò, sul computer è già installato non solo Windows 10 Professional, ma anche Microsoft Office Pro Plus 2021. In omaggio è incluso anche un adattatore USB Wi-Fi. Insomma, basterà collegare il PC alla corrente e sarà già pronto per essere utilizzato, sia per un uso informale che per lavori da ufficio.

I 32 GB di RAM però, per essere sfruttati a dovere con le tecnologie di oggi, dovrebbero essere accompagnati da altre componenti di alta gamma. Questo quantitativo di RAM può essere utilizzato per programmi di editing di immagini, come ad esempio Photoshop. Avere parecchia memoria, infatti, contribuisce a velocizzare sensibilmente i processi di questo tipo di software, rendendo i lavori più fluidi.

Pro
  • Microsoft Office incluso
  • Adattatore USB Wi-Fi in omaggio
  • Molta RAM a disposizione
Contro
  • Impossibilità di sfruttare a pieno la RAM con le altre componenti

 

Lenovo ThinkCentre M900

⚙️ Processore: Intel i7-6700
💿 RAM: 32 GB
📽️ Scheda video: Intel HD Graphics 530
📝 Spazio di archiviazione: 1 SSD da 480 GB e 1 SSD da 256 GB
📐 Dimensioni e peso: 17,5 x 41,3 x 40,6 cm / 12,5 kg
💻 Sistema operativo: Windows 11
🔌 Connettività: 8 USB 3.0, 1 VGA, 2 Display Port
🛒  Prezzo: € 199,90

Saliamo ancora di prestazioni con il Lenovo Thinkcentre M900, un computer che si avvicina alla fascia media e che cerca di stare al passo coi tempi. Innanzitutto presenta Windows 11 Pro come sistema operativo, ed è dotato di una RAM da 32 GB DDR4, estendibile fino a 64 GB. Il processore è un Intel i7-6700 con scheda grafica integrata Intel HD Graphics 530, e lo spazio di archiviazione è formato da due SSD separati, uno da 480 GB e uno da 256 GB.

Anche in questo caso si tratta di un PC che può essere sfruttato per software di editing di immagini, ma non solo. Con delle RAM DDR4 (ben più veloci delle DDR3) i propri lavori possono essere ancora più velocizzati, e se si volessero sfruttare a pieno i 32 GB di memoria si potrebbe anche considerare l’idea di aggiungere una scheda video dedicata, grazie allo slot libero presente sulla scheda madre.

Pro
  • Molta RAM e DDR4
  • Tutte le prese USB sono 3.0
  • Alquanto veloce e silenzioso
Contro
  • Non è possibile sfruttare la RAM a pieno con le altre componenti
  • Richiede un aggiornamento di software e hardware per usarne a pieno le possibilità
  • Non supporta Windows 11

 

Come scegliere il miglior computer fisso i7

I requisiti di un PC cambiano in base all’uso a cui è destinato il computer. Per chi ne fa soltanto un uso informale, ad esempio per navigare sul web, guardare film o fare lavori da ufficio, non ci sarà bisogno di puntare sul top di gamma. Si tratta, infatti, di attività che possono essere eseguite su praticamente qualsiasi tipo di calcolatore, poiché di solito richiedono pochissime risorse.

Se invece si ha bisogno di un PC per attività più impegnative, come ad esempio editing audio/video, realizzazione di animazioni, programmazione o gaming, allora un computer di fascia bassa potrebbe non essere all’altezza delle proprie aspettative. Per poter eseguire ognuna di queste attività senza intoppi, infatti, sarà necessario investire su un computer performante che possa supportare il carico di lavoro al quale sarà sottoposto.

Nei prossimi capitoli analizzeremo ognuna delle componenti principali di un computer, e il loro scopo preciso.

Processore

Una delle componenti più importanti, a prescindere dall’uso che si farebbe di un computer, è il processore. Questo, infatti, è praticamente il cuore di ogni calcolatore, e ogni singola azione che viene svolta dal computer è elaborata da questo elemento. È quindi cruciale che abbia alte prestazioni per avere un PC rapido e performante, anche se usato per le attività più semplici.

Il processore è dunque una componente importante anche per programmi di editing, che si tratti di immagini, video o audio. Se si lavora in questo ambito, è bene dare priorità a una CPU performante (ricordando che nel caso ci si occupi di editing video è necessaria anche una buona scheda grafica).

RAM

La RAM (acronimo di Random Access Memory, ovvero memoria ad accesso casuale) è la memoria del PC, si occupa di immagazzinare i dati dei processi che vengono svolti sul PC per far sì che il processore possa accedervi più velocemente. “Accesso casuale” fa riferimento al fatto che lo storage dei dati consente di accedere ai dati in memoria in qualunque ordine si trovino, quindi in maniera casuale, e non solo in sequenza. L’aggiunta di memoria è uno dei modi più semplici e convenienti di potenziare le prestazioni di un computer: è grazie alla RAM se mentre si utilizza il computer si possono eseguire più azioni nello stesso momento, come scrivere sul blocco note mentre si ascolta la musica da un altro programma.

Avere un buon quantitativo di RAM nel proprio computer è quindi importante, ma soggettivo. Per esempio, un grosso quantitativo di memoria potrebbe essere del tutto inutile per chi usa il PC solo per navigare su Internet o guardare film in streaming. In generale, è richiesto un minimo di 8 GB di RAM per poter utilizzare il PC nelle sue funzionalità basiche e senza troppe pretese, mentre 16 GB sono consigliati e più che sufficienti per un uso più versatile. Oltre 16 GB di RAM è consigliato per chi lavora con l’editing video/audio, oppure per chi realizza animazioni, poiché i processi coinvolti sono più numerosi e più pesanti sul computer.

Scheda video

Una scheda grafica può essere utile per diversi scopi, sia per un uso informale che per uno lavorativo. Nel primo caso, questa componente è essenziale nel gaming, in particolare per chi vuole godersi i propri videogiochi al massimo della risoluzione, ma anche per chi vuole poter giocare ai titoli più recenti senza problemi. Più passa il tempo, infatti, e più questi richiedono GPU potenti, per cui è necessario averne una performante per i videogiochi più moderni.

Una buona scheda video è più che essenziale anche quando si parla di editing video o animazioni (soprattutto quelle 3D), poiché si occupa di renderizzare (cioè di generare un’immagine digitale di buona qualità tramite un algoritmo) in tempo reale i progetti che si realizzano nei software appositi. Avere una scheda grafica che non sia all’altezza, infatti, potrebbe non solo rallentare drasticamente la produzione dei propri progetti, ma anche rendere impossibile lavorarci senza incorrere in crash dei programmi che si utilizzano. È quindi importante dare la giusta priorità a questa componente per poter lavorare in modo rapido e, soprattutto, efficiente.

Spazio di archiviazione

Lo spazio di archiviazione si divide in due principali tipologie: hard disk e SSD. Gli hard disk sono fisicamente più grandi e presentano una velocità di calcolo non molto elevata, mentre le SSD sono più piccole e hanno un’alta velocità di calcolo.

Lo spazio in sé può essere più o meno utile in base all’uso che si farebbe del computer. Non è necessario averne una grossa quantità se serve solo per navigare il web, eseguire lavori da ufficio o giocare, mentre potrebbero servire diversi GB o TB per conservare numerose foto o video, oppure per chi fa uso di software di editing video.

La scelta tra hard disk e SSD, però, non riguarda soltanto la quantità di spazio di archiviazione. L’elevata velocità di calcolo delle SSD, infatti, diminuisce drasticamente il tempo necessario per aprire programmi pesanti (come Photoshop o Premiere) e per spostare file da una destinazione all’altra. Lo stesso discorso vale anche con l’accensione del proprio computer: per fare l’esempio più classico, un PC con Windows installato su hard disk quasi sempre richiede anche un intero minuto per accendersi completamente, mentre un computer con Windows installato su SSD potrebbe accendersi nel giro di una decina di secondi.

Dimensioni

Un altro aspetto da tenere in considerazione è la grandezza del computer. Di solito un PC è formato da case, monitor, tastiera e mouse, assieme ad altre componenti opzionali come ad esempio le casse e le schede audio. Se si ha uno spazio limitato si può optare per case compatti come i mid-tower (o addirittura per mini PC, compromettendo però pesantemente la potenza del calcolatore) e schermi di piccole dimensioni (o anche utilizzare le TV già presenti in casa).

Se invece lo spazio non è un problema, allora si può scegliere un case classico, il quale dà anche la possibilità di installare GPU (cioè schede grafiche) più potenti, poiché queste tendono a essere più grandi. Volendo, poi, si possono collegare più monitor (a patto che la scheda madre lo permetta), oppure installare casse con subwoofer per una migliore esperienza audio.

Prezzo

C’è poi da tener conto anche del prezzo, che può variare in base a una miriade di fattori. Come abbiamo visto con i prodotti proposti in questa guida, un paio di centinaia di euro possono bastare per portarsi a casa un computer da poter utilizzare per tutti gli scopi meno laboriosi. Per un uso più impegnativo, invece, il prezzo lievita in base alle componenti del calcolatore.

Al giorno d’oggi, una delle componenti che contribuisce ad alzare ancora di più il prezzo di un PC è la scheda grafica. Una GPU di fascia media può arrivare a costare anche 300 euro. Se non è essenziale per il tipo di utilizzo fatto del computer, allora il nostro consiglio è di prediligere PC dotati di processori con schede grafiche integrate per risparmiare. Per un computer con componenti più performanti, invece, possono essere necessari dai 500 ai 1000 euro (o anche di più), a seconda delle proprie necessità.

Va considerato, poi, che un computer non è fatto soltanto dal calcolatore in sé, bensì anche da un monitor, un mouse e una tastiera. Se non si hanno particolari pretese per queste componenti, allora si possono scegliere prodotti di fascia bassa e riuscire a comprare tutto con poco più di 100 euro.

Altro

Oltre a tutto quello che abbiamo visto finora, ci sono altri elementi importanti in un computer. Una di questi è la connettività, in particolare per quanto riguarda le prese USB. Una delle più diffuse e veloci è la USB-A 3.0, e il numero di porte di questo tipo dipende dalla scheda madre (e, in minor modo, anche dal case); per questo motivo, è bene dare il giusto peso a questa componente, così come il numero di prese USB-C, sempre più diffuse anche per i PC.

C’è poi anche da considerare il rumore che può emettere un PC quando è sotto sforzo, elemento che per qualcuno potrebbe essere irrilevante, e per altri estremamente fastidioso. Di solito un computer è rumoroso soltanto quando, appunto, viene messo sotto sforzo, ad esempio durante l’editing di foto/video o mentre si sta giocando, quindi per chi non usa il PC per questo scopi non dovrebbero esserci problemi. Per chi invece si dedica a queste attività tutti i giorni, allora è bene prediligere computer con ventole silenziose, così che queste possano fare il loro lavoro senza arrecare disturbo.

Infine, c’è chi predilige anche l’estetica del proprio PC, e non solo le sue funzionalità. Nella maggior parte dei casi, infatti, si parla pur sempre di un case che occupa un buon quantitativo di spazio, e ci sono diversi modi di renderlo meno ingombrante dal punto di vista estetico. Un’idea è quella di sceglierlo di un colore che si abbini a quello della stanza in cui si trova, oppure si potrebbe anche optare per case trasparente e accompagnarlo a delle ventole RGB, le quali renderebbero il calcolatore molto più colorato e vivace.

 

Conclusioni

La scelta di un PC desktop i7 varia molto in base alle proprie esigenze. Se si ha bisogno di un PC per svolgere attività semplici come utilizzare i social o guardare serie TV, non ci sarà bisogno di spendere più di duecento euro. Se invece il computer va utilizzato per attività più impegnative, come giocare o editare video, allora è preferibile fare un investimento e acquistare un PC fisso i7 con un processore performante e una buona scheda sia grafica che audio.

Altri elementi da non tralasciare prima di scegliere un computer desktop riguardano la memoria: è preferibile scegliere un PC con almeno 8GB di RAM (per un uso non professionale, altrimenti va raddoppiata) e un ampio spazio di archiviazione, fattore che incide sulla velocità delle operazioni fatte col computer. Anche le dimensioni del PC e la relativa parte estetica sono una componente importante nella scelta.

Domande frequenti sui PC desktop i7

Che differenza c'è tra Intel Core i5 e i7?

La differenza principale riguarda i core e i thread, i quali sono maggiori nei processori i7. Oltre a ciò, questi ultimi presentano anche una cache più capiente e tecnologie aggiuntive. Solitamente i processori i7 costano più di quelli i5, ma ciò varia anche in base alla generazione della CPU (indicata dai numeri dopo la sigla i5 o i7). Intel Core i5 offre buone prestazioni per gaming, navigazione su Internet e in generale è adatto alle attività di base; Intel Core i7 ha più potenza di elaborazione, rendendo quindi il processore più appropriato per alte prestazioni su giochi, creazione di contenuti, editing e app specializzate.

Qual è l'ultima generazione di i7?

Al momento, la generazione più recente dei processori i7 è la 14esima, in arrivo sul mercato nel 2024.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti