Xiaomi Mi 9 è progettato per raggiungere nuovi livelli in termini di performance grazie a una scheda tecnica da top di gamma, un design elegante e una buona dotazione in termini di comparto fotografico. Tra le killer feature anche un interessante sistema di ricarica della batteria ultra-rapido e il lettore d’impronte digitali posizionato al di sotto del display. L’azienda cinese mira a fronteggiare la concorrenza ai livelli più elevati, ma lo fa ribadendo la propria filosofia: specifiche di alto livello, ma ad un costo che possa essere sempre accessibile. Promessa mantenuta, effetto “wow” ottenuto: dopo aver annunciato il Mi 9, Xiaomi ha saputo stupire annunciando un prezzo che è sicuramente al di sotto di quel che il mercato avrebbe potuto attendersi di fronte a specifiche di questo calibro.

Non resta quindi che scoprire prezzo, disponibilità in Italia e tutti i dati tecnici del nuovo Mi 9 di Xiaomi: ecco tutti i dettagli.

Prezzo e disponibilità in Italia

Xiaomi Mi 9 è stato presentato con un evento ufficiale andato in scena il 20 febbraio in Cina, e svelato a livello internazionale il 24 febbraio durante una conferenza stampa organizzata dal produttore in occasione del Mobile World Congress 2019 di Barcellona. Il prezzo dell’edizione con 6GB di RAM e 64GB di storage interno è di 449,90€ (disponibile in offerta su Amazon) con consegne in Italia partite il 28 febbraio.

Xiaomi Mi 9

Specifiche tecniche e design

Le specifiche tecniche complete di Xiaomi Mi 9 sono disponibili alla fine dell’articolo. Tra le caratteristiche di rilievo va segnalato il potente processore Qualcomm Snapdragon 855 affiancato dalla GPU Adreno 640, ma non solo: come indicato in apertura, è di livello anche il comparto fotografico, composto da un triplo sensore allineato verticalmente sul back panel in vetro.

xiaomi mi 9

Sul frontale, il display da 6,39 pollici integra un pannello di tipo AMOLED con risoluzione Full HD+, ricoperto da superficie Gorilla Glass 6 e con un piccolo notch a goccia per ospitare la camera frontale da 20 megapixel. I bordi sono particolarmente ridotti, mentre il rapporto d’aspetto allungato è pensato per consentire una migliore impugnatura dello smartphone: quest’ultimo aspetto sembra essere una scelta sempre più comune tra produttori che, nel tentativo di aumentare i pollici a disposizione dell’interfaccia, debbono trovare nuove soluzioni che sfociano in nuovi form factor, display pieghevoli, notch ridotti e altri espedienti. Il lettore di impronte digitali è posizionato sotto lo schermo, altro aspetto che strizza direttamente gli occhi ai top di gamma concorrenti. Le dimensioni dello smartphone sono pari a  155x75x7,6 mm.

Xiaomi Mi 9: il lettore di impronte digitali sotto il display

Foto, video, audio

Il comparto fotografico principale è costituito da un triplo sensore. Quello primario è un Sony IMX586 da 48 megapixel con ottica composta da sei lenti e apertura massima f/1.75. Ogni pixel copre un’area pari a 0,8 micron e la risoluzione elevata può tornare utile per sfruttare un sistema di Pixel Binning così da ottenere immagini di qualità anche nelle condizioni di luce meno favorevoli. Non mancano poi messa a fuoco laser-PDAF e la registrazione video 4K.

Oltre alla fotocamera principale, trovano posto su Mi 9 un secondo sensore da 12 megapixel per lo zoom ottico 2x con apertura f/2.2 e un terzo da 16 megapixel con apertura f/2.2 e lente grandangolare, utile per acquisire immagini di ampio respiro, ad esempio panorami. Quest’ultimo, va segnalato, strizza l’occhio anche agli amanti delle macro con una distanza minima di messa a fuoco ridotta a soli 4 cm.

xiaomi mi 9

Per i selfie c’è la fotocamera frontale da 20 megapixel potenziata dall’intelligenza artificiale per ottimizzare il risultato. Insomma, sembra che Xiaomi Mi 9 abbia tutte le carte in regola per posizionare il proprio nuovo modello tra i camera phone, ma solo una recensione completa potrà confermare la piena rispondenza del device alle alte aspettative che questa dotazione tecnica offre.

Passando al comparto audio, l’unico compromesso è legato all’assenza del jack da 3,5 mm per cuffie e auricolari. Il posizionamento e la struttura dello speaker principale sono pensati per garantire una qualità elevata in fase di riproduzione, anche delle frequenze più basse.

La batteria da 3.330 mAh offre una buona autonomia e il supporto alla ricarica rapida così come a quella wireless. Se si sceglie la modalità cablata è sufficiente connettere il cavo in dotazione allo slot USB Type-C presente nella parte inferiore. Completano la scheda tecnica il supporto ai network 4G-VoLTE, il modulo WiFi 802.11ac dual band, Bluetooth 5.0, lo slot dual SIM, NFC per i pagamenti in mobilità, A-GPS e GLONASS.

Lato software, Xiaomi Mi 9 debutta sul mercato con il sistema operativo Android 9 Pie arricchito dall’interfaccia personalizzata MIUI 10. Particolarmente interessante la modalità Always-on Display che sfruttando le peculiarità del pannello AMOLED riduce il consumo energetico al minimo accendendo soli i pixel necessari e che in questo caso, a differenza di quanto visto su altri terminali, mostra icone e notifiche a colori anziché in modalità monocromatica.

Xiaomi Mi 9: la modalità Always-on Display

Ancora, la funzionalità Dynamic Wallpaper cambia l’aspetto dell’immagine di sfondo in base al momento della giornata, come mostrato di seguito.

Xiaomi Mi 9: la funzionalità Dynamic Wallpaper

Le tonalità cromatiche utilizzate sembrano avere un grosso impatto sul modo in cui Xiaomi comunica il proprio terminale all’utente: una interfaccia che si adatta al contesto e che anima le proprie icone per dare un tocco più vivace ad ogni singolo elemento in pagina.

Il primo aggiornamento stabile per Xiaomi Mi 9 è stato rilasciato a pochi giorni dalla presentazione ufficiale, ottimizzando così il software per il primo impatto sul mercato.

Le colorazioni della scocca proposte sono tre: Lavander Violet, Blue e Black, tutte caratterizzate da un gradiente e da un particolare trattamento della superficie che cambia la modalità di rifrazione della luce a seconda del punto di osservazione. Vi si aggiunge la scocca in parte trasparente dell’edizione limitata Explorer, un “nude look” particolarmente aggressivo e distintivo, dal sicuro appeal nerd per gli appassionati del genere.

Xiaomi Mi 9 Explorer edition

L’Explorer Edition di Xiaomi Mi 9 si distingue a livello di design soprattutto per l’iconica scocca trasparente sotto la quale si celano false componenti dello smartphone. Quelle in vista, infatti, non sono componenti reali, ma una sorta di simulacro che deve dare l’impressione di una ricca componentistica che strizza l’occhio quasi più ai computer desktop che non alla tipica percezione delle componenti mobile. La scocca è protetta da un vetro robusto e sottile che protegge l’estetica posteriore ed al contempo non incide sullo spessore del device.

La scocca trasparente è però soltanto una sorta di richiamo, poiché la forza dell’edizione speciale è nella sua componentistica: 12GB la RAM inclusa e 256GB lo spazio di storage previsto, alzando ulteriormente il tiro sul fronte delle specifiche. Si attendono notizie per quanto riguarda la possibile distribuzione europea della speciale release.

Dati tecnici

Accessori
Tipo di sim card supportata 2 nano-SIM
Supporta On the GO per le periferiche USB
Tipologia dual sim dual stand-by
Supporta e-sim
Supporta dual sim
Batteria
Capacità (mAh) 3300
Tipo di batteria LiPo
Ricarica rapida
Ricarica wireless
Memoria
RAM 6 GB
Memoria interna 64 GB
Memoria esterna
Navigazione
GPS
Sistemi GPS supportati Glonass,Galileo,Beidou,A-GPS
Processore
Clock 2.7 GHz
Chipset Qualcomm Snapdragon 855 (8 core)
Rete mobile
Reti supportate EDGE,UMTS,HSDPA,HSUPA,GPRS,LTE,5G
LTE (categoria) 20
Scheda grafica
Nome modello e produttore Adreno 640
Schermo
Pixel per Inch (ppi) 403
Rapporto d'aspetto 19:9
Protezione Gorilla glass 6
Schermo pieghevole
Tipo di pannello AMOLED
Diagonale 6,39"
Risoluzione 2280x1080
Sistema operativo
Interfaccia utente MIUI
Sistema Operativo Android 9 (Pie)
Connettività
NFC
HDMI
Infrarossi
Funzioni Bluetooth A2DP/LE/EDR/aptX HD
WiFi WiFi 5
USB Type-C v3.1
Bluetooth v5.0

Foto e video

Camera frontale
Numero sensori 1
Flash NO
Risoluzione massima
1 20Mpx
Frame rate (fps) 30
Stabilizzatore
1 NO
Apertura focale
1 2
Massima risoluzione video 1080p
* specifiche per sensore
Camera posteriore
Numero sensori 3
Raw
Flash Doppio LED
Grandangolo
2 1
Risoluzione massima
1 48Mpx 2 16Mpx 3 12Mpx
Frame rate (fps) 60
Messa a fuoco Autofocus laser
Stabilizzatore
1 OIS
Apertura focale (f)
1 1.8 2 2.2 3 2.2
Massima risoluzione video 2160p
Zoom
1 Digitale 3 Ottico(2x)
* specifiche per sensore

Multimedia

Audio
DTS
aptX - presenza della tecnologia qualcomm per il BT wireless low latency
Dolby Atmos
Hi-Res Audio
Audio Stereo
Low Latency Audio
DAC Audio dedicato

Sensori

Biometria
Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Sensore impronta sotto il display
Riconoscimento iride
Fisici
Bussola
Barometro
Giroscopio
Accelerometro
Prossimità/Luminosità

Notizie Xiaomi Mi 9

Tutte