Con la nuova serie X5, OPPO porta sul mercato una line-up piuttosto eterogenea, partendo dal top di gamma X5 Pro fino ad arrivare alla più modesta versione Lite. A metà strada tra i due modelli troviamo OPPO Find X5, che al netto di una dotazione hardware meno estrema del fratello maggiore, dimostra di avere tutte le carte in regola per dominare la fascia medio-alta del mercato.

Parlare di fascia media è sempre più difficile davanti a prodotti di questo tipo, dispositivi che offrono tutto ciò che ci si aspetta da un flagship ma con qualcosa in meno rispetto alle rispettive varianti Pro. Questo Find X5 fa parte proprio di questa categoria di prodotti, che non possiamo chiamare top di gamma soltanto perché esiste una loro versione un po’ più potente e con qualche funzione in più.

Spesso le differenze prestazionali tra i modelli standard e le versioni Pro non sono determinanti, ma in alcuni casi neanche la differenza di prezzo risulta marcata, proprio come accade con questo X5. Ma non è ancora il momento di tirare le somme, prima analizziamo pregi e difetti del nuovo OPPO Find X5 nella recensione completa.

oppo find x5

Design: Elegante e Ben costruito

Dal punto di vista del design, gli smartphone del produttore cinese riescono sempre a convincerci, dimostrando una certa unicità ed eleganza. Find X5 non fa eccezione, prende in prestito le linee del bellissimo X5 Pro e una qualità costruttiva da vero top di gamma. Al netto di un anteriore tutt’altro che unico, ciò che convince maggiormente è il retro, con una finitura opaca che non trattiene per niente le impronte. Si tratta di un pannello in vetro satinato davvero piacevole al tatto, ma che non garantisce un buon grip e risulta particolarmente scivoloso.

Il corpo dello smartphone è realizzato in metallo ed offre un senso di solidità da vero top di gamma, si percepisce una qualità costruttiva impeccabile e il peso resta al di sotto dei 200 grammi, 196 per la precisione. Il rapporto di forma 20:9 favorisce l’impugnatura e l’utilizzo ad una mano, nonostante si tratti di un dispositivo tutt’altro che compatto.

Lo schermo è protetto da un vetro Gorilla Glass Victus leggermente curvo alle estremità orizzontali, caratteristica che migliora l’ergonomia e rende meno netto il passaggio dal vetro al metallo del frame laterale.

oppo find x5

Display AMOLED a 120Hz e Audio Stereo

Il display AMOLED da 6.55″ di OPPO Find X5 è un gradino sotto al fratello maggiore X5 Pro, ma si tratta comunque di un pannello di ottima qualità in risoluzione FullHD+. Ottimo il refresh rate variabile da 60 fino a 120Hz, lo smartphone regola autonomamente la frequenza di aggiornamento del pannello in base al contenuto da visualizzare, per ottimizzare al meglio il consumo energetico del display.

oppo find x5

Come ogni AMOLED degno di questo nome, anche l’unità scelta da OPPO riproduce colori vividi e brillanti e neri assoluti. La luminosità massima raggiunge i 1000 nit, un valore sufficiente per una buona visibilità all’aperto e sotto la luce diretta del sole. Comode le impostazioni del display, che consentono di modificare la saturazione e selezionare una temperatura colore differente.

Anche il comparto audio non è da meno, c’è soltanto uno speaker in basso ma i suoni multimediali vengono riprodotti in stereo grazie all’intervento della capsula auricolare in alto. Rispetto ad un doppio speaker dedicato, questa soluzione offre una qualità inferiore durante la riproduzione dei contenuti, specialmente guardando film e serie TV.

Hardware: Snapdragon 888 e prestazioni eccellenti

Il comparto hardware del nuovo OPPO Find X5 è ciò che maggiormente differenzia questo modello dalla versione Pro, soprattutto per il processore. X5 monta un SoC Snapdragon 888 5G, un chip davvero potente nonché il top del 2021, ma comunque inferiore rispetto al più recente Snapdragon 8 Gen 1 montato sul modello Pro. La scelta di utilizzare un SoC dello scorso anno è più che condivisibile, sulla carta il nuovo modello è ben più prestante del “vecchio” 888, ma nell’uso quotidiano è davvero difficile percepire le differenze. Di fatti Find X5 offre prestazioni del tutto paragonabili al fratello maggiore, con una perfetta gestione della memoria RAM e dei processi in background.

oppo find x5

Ad affiancare il processore Qualcomm troviamo 8 GB di memoria RAM e 128 o 256 GB di spazio di archiviazione su memorie UFS 3.1. Non potevamo chiedere di meglio, 8 GB di RAM sono più che sufficienti per ogni tipo di utilizzo e le memorie di utlima generazione permettono al processore di sfogare la propria potenza al 100%. Tutta questa potenza non è semplice da gestire e ciò si traduce in un leggero e repentino surriscaldamento della scocca posteriore, una caratteristica tipica del buon vecchio Snapdragon 888 5G.

OPPO Find X5 fa girare l’ultima versione della ColorOS basata su Android 12, un’interfaccia software che conosciamo bene e che negli ultimi anni ha mostrato una crescita costante. Niente più problemi di traduzione, niente funzioni inutili e tanta sostanza, mentre restano alcune app preinstallate di troppo, tra cui giochi e servizi che possiamo comunque disinstallare rapidamente. Inoltre, la ColorOS offre tante opzioni per personalizzare l’interfaccia a propria immagine e somiglianza, modificando il tema, le icone, la schermata Always-on e tanto altro.

Foto e Video di alto livello

OPPO Find X5 monta un comparto fotografico molto simile a quanto visto sul modello Pro, con un sistema completo e versatile realizzato in collaborazione con Hasselblad. Il modulo fotografico principale è composto da 3 ottiche:

  • 50MP f/1.8 – 24mm
  • 13MP f/2.4 – 52mm (zoom 2X)
  • 50MP f/2.2 – 15mm (ultra-grandangolo da 110°)

oppo find x5

La fotocamera principale è davvero prestante, gli scatti sono di eccellente qualità e paragonabili alle foto realizzate con un dispositivo top di gamma. Da questo punto di vista X5 non si discosta molto da X5 Pro, rivelandosi un ottimo camera phone in grado di offrire ottime prestazioni fotografiche sia di giorno che in condizioni di scarsa illuminazione. Il sensore Sony IMX 766 da 50MP si riconferma un concentrato di potenza, offrendo scatti nitidi, una gestione ottimale delle basse luci e catturando colori brillanti e fedeli alla realtà.

L’ottica tele da 52mm fa belle foto, anche se di notte è poco sfruttabile a causa di un’apertura focale inferiore rispetto al sensore principale. Peccato inoltre per lo zoom ottico soltanto 2X, una focale 5X o 10X sarebbe stata la ciliegina sulla torta. La ultra-grandangolare da 15mm si comporta in maniera analoga alla principale, al netto di un’apertura inferiore che riduce inevitabilmente le prestazioni in notturna.

Pur non essendo dotato di un sensore dedicato alla fotografia Macro, OPPO Find X5 permette di scattare foto a soggetti molto ravvicinati grazie ad una messa a fuoco molto precisa anche a pochi centimetri di distanza. La fotocamera anteriore è da 32MP ed è ottima per scattare selfie da caricare sui social, niente di più e niente di meno.

Find X5 registra video in risoluzione 4K fino a 60fps, mentre in FullHD possiamo raggiungere i 240fps per filmati in slowmotion. La qualità delle immagini si avvicina molto a quella di X5 Pro, con una stabilizzazione ottica del sensore che consente movimenti di camera fluidi e riprese professionali.

Autonomia e Ricarica

La batteria da 4.800 mAh di OPPO Find X5 non sorprende, ma è sufficiente per una giornata di utilizzo intenso. Lo Snapdragon 888 5G si conferma ancora una volta un SoC piuttosto esigente in termini energetici, ma nulla di allarmante. Find X5 non è di certo un campione di autonomia, ma riesce comunque ad arrivare a sera con un 5-10% di batteria residua.

In compenso la ricarica è tra i punti forti di Find X5, che con l’enorme caricatore da 80W incluso in confezione si ricarica da 0 a 100% in poco più di 25 minuti. Non manca la ricarica wireless rapida e c’è anche la ricarica inversa, che trasforma Find X5 in un vero e proprio powerbank wireless.

Prezzo e Conclusioni

Arriviamo al dunque e parliamo di prezzo. Il nuovo OPPO Find X5 è in vendita di listino a 999,99€, una cifra decisamente alta seppur coerente con la politica prezzi di OPPO. Il dispositivo offre tanta sostanza e qualità, con prestazioni da vero top di gamma, un design elegante e ricercato e un comparto fotografico di alto livello.

Ma il processore dello scorso anno e alcuni compromessi hardware risultano piuttosto limitanti per un device in vendita a 999,99€, un prezzo che lo mette in diretta concorrenza con smartphone top di gamma con a bordo l’ultimo Snapdragon 8 Gen 1 di Qualcomm. Ma al momento lo smartphone si trova già in offerta su Amazon, al giusto prezzo può rivelarsi un ottimo acquisto.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata 2 nano-SIM
Supporta On the GO per le periferiche USB
Tipologia dual sim full active
Supporta e-sim
Supporta dual sim
Capacità (mAh) 4800
Tipo di batteria Li-ion
Ricarica rapida
Ricarica wireless
RAM 8 GB
Memoria interna 128 GB
Memoria esterna
GPS
Sistemi GPS supportati
Chipset Qualcomm Snapdragon 888 (8 core)
Reti supportate
LTE (categoria) 0
Nome modello e produttore Adreno 660
Pixel per Inch (ppi) 402
Luminosità in NITS (candele/mq) 1000 NITS
Rapporto d'aspetto 20:9
Protezione Gorilla Glass Victus
Schermo pieghevole
Tipo di pannello AMOLED
Diagonale 6,6"
Risoluzione 2400x1080
Interfaccia utente ColorOS
Sistema Operativo Android (12)
NFC
HDMI
Infrarossi
Funzioni Bluetooth A2DP/LE/EDR/aptX HD
WiFi WiFi 6
USB
Bluetooth v5.2

Foto e video

Numero sensori 1
Risoluzione massima
1 32Mpx
Frame rate (fps) 30
Apertura focale 2.4,,,,
Massima risoluzione video 1080p
* specifiche per sensore
Numero sensori 3
Raw
Flash LED Flash
Grandangolo
3 1
Risoluzione massima
1 50Mpx 2 13Mpx 3 2Mpx
Frame rate (fps) 60
Messa a fuoco Autofocus
Stabilizzatore
1 OIS
Apertura focale (f)
1 50 2 13 3 50
Massima risoluzione video 2160p
* specifiche per sensore

Multimedia

DTS
aptX - presenza della tecnologia qualcomm per il BT wireless low latency
Dolby Atmos
Hi-Res Audio
Audio Stereo
Low Latency Audio
DAC Audio dedicato

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Sensore impronta sotto il display
Riconoscimento iride
Bussola
Barometro
Giroscopio
Accelerometro
Prossimità/Luminosità