Motorola EDGE (insieme ad EDGE Plus) rappresenta la volontà del brand di Lenovo di tornare a farsi notare nella fascia medio alta e in quella dei flagship. Un esperimento azzardato, considerando il particolarissimo display, ma che possiamo confermarvi essere decisamente riuscito. Ecco i dettagli del nuovo smartphone 5G nella nostra recensione completa.

Motorola EDGE: dove comprarlo al prezzo migliore

Dopo pochissimi giorni dall’ufficialità, Motorola EDGE è stato subito disponibile in vendita su Amazon nella colorazione Solar Black. Il suo prezzo di listino ufficiale è di 699,99€. Acquistarlo attraverso il colosso dell’e-commerce è certamente la scelta migliore: collegati a questo indirizzo per verificare l’offerta migliore del momento.

Motorola EDGE: la nostra recensione

Eravamo decisamente molto curiosi di provare questo smartphone, che per Motorola rappresenta una scommessa. Lo abbiamo testato per qualche giorno, utilizzandolo come smartphone principale e non risparmiandogli nemmeno i giorni di uso più intenso.

Design ed ergonomia

Il design di Motorola EDGE è elegante e sobrio, ma non passa inosservato per un dettaglio fondamentale: il display Endless Edge. Un pannello OLED da 6,7″ con bordi lunghi arrotondati che si spingono oltre ogni limite. Si tuffano letteralmente sul back panel del device creando un effetto molto piacevole alla vista. Non manca un refresh rate da 90Hz, scelto appositamente non più elevato per preservare l’autonomia energetica: in effetti, lasciando il passaggio fra i 90Hz e i 60Hz su automatico, non ho avuto forti ripercussioni sulla batteria.

Il pannello ha una visibilità eccellente in qualsiasi condizione di luminosità, ma sappiamo bene che quando si tratta di schermi con queste peculiarità il dubbio è sempre lo stesso: si rischiano tocco involontari? Incredibilmente, no, sebbene fossimo convinti del contrario. Motorola ha lavorato in modo eccellente per evitare che, durante l’utilizzo, l’utente possa incappare in tocchi involontari, che potrebbero avere come risultato l’avvio di applicazioni o l’inoltro di telefonate, tanto per fare un paio di esempi. Non abbiamo avuto mai, ma proprio mai, problemi di questo genere. Non solo, il rapporto d’aspetto da 19,5:9 permette al device di essere abbastanza stretto e allungato: il risultato è che si tiene bene in una mano e si possono compiere anche operazioni di base.

In alto a destra dello schermo c’è un foro, abbastanza generoso, che ospita a selfie camera da 25MP. Sul posteriore, in policarbonato (con effetto vetro), a dominare è il comparto fotografico composto da 4 sensori (tre fotografici più sistema 3D di tipo ToF). A parte il logo, non c’è altro: il lettore d’impronte digitali è implementato sotto lo schermo e funziona abbastanza bene. Solo un dettaglio non mi è piaciuto: impronte e polvere vengono trattenuti tantissimo.

Nel complesso, la prima cosa che viene da pensare guardando questo smartphone è: “wow, che eleganza”. E subito dopo: “ma quanto è particolare quel display?”. Insomma: ottimo lavoro, Motorola.

Hardware e software

Motorola EDGE è la versione medio di gamma della nuova linea di smartphone 5G, ma vi sfidiamo a notarlo. Sotto la scocca, c’è il processore Snapdragon 765, supportato da 6GB di RAM e 128GB di memoria interna. Il sistema operativo è Android 10 in versione quasi stock: già, quasi perché lasciare quei bordi arrotondati “inutilizzati” sarebbe stato un peccato. Ecco allora che il brand di Lenovo ha inserito una serie di strumenti che semplificano l’utilizzo quotidiano dello smartphone attraverso una serie di gesti rapidi personalizzabili in ogni dettaglio attraverso l’applicazione Moto, che negli anni si aggiorna e adatta ai device del brand permettendo di sfruttare chicche sempre interessanti.

Un Android stock quindi, ma con un tocco in più (nel vero senso della parola). Durante l’utilizzo di questo smartphone non ho riscontrato particolari problemi, a parte qualche piccolo lag mentre usavo alcune applicazioni: sarà capitato due o tre volte e credo sia comprensibile considerando che lo smartphone è appena stato lanciato e il software necessità ancora di qualche piccola ottimizzazione. Mi è piaciuta anche la possibilità di personalizzare lo smartphone creando dei temi personali (decidendo carattere e forma delle icone, principalmente) e l’illuminazione dei bordi alla ricezione delle notifiche.

La batteria all’interno di questo device è da 4500 mAh e sarò onesta: mi aspettavo qualcosa in più. Non ha mancato di coprire l’intera giornata di utilizzo (anche delle più stressanti), ma non sono andata oltre. In compenso, con la ricarica rapida da 18W (caricatore in confezione) ci si mette poco a ricaricare la batteria del terminale.

Motorola EDGE è uno smartphone 5G, ma non ho avuto modo di apprezzare le sue doti perché lo standard ancora non c’è dalle mie parti. Mi sono “fermata” al 4G. La ricezione è nella media, fa meglio di alcuni concorrenti, ma peggio di altri. Al solito, vi ricordo che abito in una zona dove la copertura è penosa: sono riuscita a telefonare senza problemi, è già qualcosa.

Multimedialità

Motorola EDGE azzarda anche ad essere un camera phone. Sul posteriore c’è un totale di quattro sensori. Di questi, tre sono fotografici e uno è il sistema 3D di tipo ToF, che si occupa della profondità di campo.

La fotocamera principale è da 64MP, mentre a seguire ce n’è uno da 16MP dedicato agli scatti con grandangolo e un altro da 8MP che garantisce scatti con zoom ottico da 2X. Sebbene non sia presente un sensore ad-hoc, c’è anche una modalità software per gli scatti in macro (che sfrutta il sensore principale).

Nel complesso, le fotografie vengono bene in qualsiasi contesto, sebbene non si tratti – a mio avviso – di un camera phone, i risultati non deludono le aspettative. I video si possono girare con massima risoluzione Ultra HD a 30 fps.

La selfie camera da 25MP forse esagera un po’ con l’HDR (se lasciato su automatico), ma regala autoscatti di buona qualità

La multimedialità di Motorola EDGE viene completata da un comparto audio d’eccezione per due motivi:

  • c’è il jack audio da 3,5 millimetri (caratteristica ormai rara su smartphone);
  • audio stereo realizzato in collaborazione con Waves Audio: la qualità dell’audio emesso da questo smartphone è sorprendente; quando ho iniziato a provarlo avevo dimenticato di questa su caratteristica, ma è bastato che partisse una canzone per ricordarmi che EDGE aveva quella “spinta in più” a riguardo del comparto audio; la riproduzione gode di un volume abbastanza alto, ma soprattutto il suono emesso è limpido e corposo.

Giudizio finale

Motorola EDGE era una sfida per il brand di Lenovo, una scommessa che secondo noi è stata vinta. Si tratta di un terminale non economico, considerando che si tratta di un device di fascia media, ma c’è da considerare che:

  • si tratta di un terminale 5G;
  • ha a bordo un equipaggiamento hardware di ottimo livello;
  • il comparto fotografico è completo e gode anche di sistema 3D di tipo ToF;
  • il suo display, e tutta l’ottimizzazione che c’è dietro, è difficile da trovare su altri prodotti della stessa fascia.

Insomma, Motorola EDGE non è da paragonare probabilmente ad altri (ottimi) medio di gamma nella fascia 200/300€ per tutte le caratteristiche elencate, la presenza della connettività 5G in primis.

Per noi, Motorola EDGE è promosso.

Immagini Motorola EDGE

Tutte

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata Nano
Supporta On the GO per le periferiche USB
Tipologia dual sim dual stand-by
Supporta e-sim
Supporta dual sim
Capacità (mAh) 4500
Tipo di batteria Li-ion
Ricarica rapida
Ricarica wireless
RAM 6 GB
Memoria interna 128 GB
Memoria esterna microSD fino a 1024
GPS
Sistemi GPS supportati Glonass,Galileo,Beidou,A-GPS
Chipset Qualcomm Snapdragon 765 (8 core)
Reti supportate EDGE,UMA,UMTS,HSDPA,HSUPA,GPRS,HSCSD,LTE,5G
Rapporto d'aspetto 19,5:9
Protezione Gorilla glass 5
Schermo pieghevole
Tipo di pannello OLED
Diagonale 6,7"
Risoluzione 2340x1080
Sistema Operativo Android (10)
NFC
HDMI
Infrarossi
Funzioni Bluetooth A2DP/LE/EDR/aptX HD
WiFi WiFi 6
USB Type-C v3.1
Bluetooth v5.1

Foto e video

Numero sensori 1
Flash NO
Risoluzione massima
1 25Mpx
Frame rate (fps) 30
Apertura focale
1 2
Massima risoluzione video 1080p
* specifiche per sensore
Numero sensori 4
Raw
Flash Dual Tone
Grandangolo
2 1
Risoluzione massima
1 64Mpx 2 16Mpx 3 8Mpx 4 Mpx
Frame rate (fps) 30
Messa a fuoco PDAF
Apertura focale (f)
1 1.8 2 2.2 3 2.4
Massima risoluzione video 1440p
Zoom
1 Digitale 3 Ottico(2x)
* specifiche per sensore

Multimedia

DTS
aptX - presenza della tecnologia qualcomm per il BT wireless low latency
Dolby Atmos
Hi-Res Audio
Audio Stereo
Low Latency Audio
DAC Audio dedicato

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Sensore impronta sotto il display
Riconoscimento iride
Bussola
Barometro
Giroscopio
Accelerometro
Prossimità/Luminosità