All’inizio di oggi (22 febbraio 2021), il Redmi K40 è stato nuovamente spoilerato dalla società stessa. Questa volta, il marchio ha condiviso un’immagine poster sul suo account ufficiale Weibo, noto portale di microblogging cinese, che ci ha permesso di scoprire la capacità della batteria del nuovo flagship del sub-brand di Xiaomi: stiamo parlando di ben 4.520 mAh che forniranno energia e potenza a questo piccolo grande gioiellino.

Redmi K40: grandi funzionalità sotto il cofano

Il lancio della “Dual Flagship” della serie Redmi K40 sembra essere oramai dietro l’angolo, con il gigante tecnologico cinese pronto a svelare i dispositivi il prossimo 25 febbraio. Al momento, i dettagli più fini riguardanti gli smartphone sono ad oggi sconosciuti, ma la compagnia ha già rivelato diverse specifiche tecniche. Uno di questi poster promozionali emersi nei giorni passati infatti, ha rivelato che la variante K40 Pro sarà dotata di un chipset Qualcomm Snapdragon 888 sotto il cofano e adesso il marchio ha confermato la capacità della batteria (4520 mAh) per entrambi i dispositivi della line-up.

In precedenza, una certificazione cinese aveva rivelato le misure esatte dei telefoni. Stiamo parlando di 163,7 × 76,4 × 7,8 mm. In altre parole, l’azienda non sembra voler scendere a compromessi con il fattore di forma o le dimensioni della batteria. Parlando delle altre specifiche, il K40/K40 Pro pare che sia dotato di uno schermo da 6,67 pollici con uno snapper per i selfie posto sullo stesso. Inoltre, il pannello dovrebbe avere un refresh rate da ben 120 Hz.

Sul retro, il modello premium arriverà con una configurazione quadrupla con un obiettivo primario da 108 megapixel. Il dispositivo supporterà anche una ricarica rapida fino a 33 W insieme al supporto per l’audio Dolby Atmos e la doppia certificazione Gold Standard Hi-Res.

Dulcis in fundo, un’immagine promozionale apparsa nei giorni scorsi, ha mostrato l’estetica della back cover: ad una prima occhiata, ci sembra essere decisamente simile a quella del pannello del Mi 11 dell’azienda madre.

Ancora pochi giorni dunque e conosceremo tutto e di più in merito ai due terminali di punta del sub-brand di Xiaomi.

Fonte:Gizmochina