Xiaomi Mi 11 Pro 5G è ufficiale. Uno smartphone flagship, che non scende a compromessi. Eccolo in dettaglio.

Xiaomi Mi 11 Pro: le specifiche

Un display Quad Curved AMOLED da 6,81″ con risoluzione Quad HD+, refresh rate fino a 120Hz e supporto all’HDR10+. In alto a sinistra, un piccolo foro per ospitare la selfie camera da 20MP. A protezione, il vetro Gorilla Glass Victus.

Sotto la scocca, il processore Qualcomm Snapdragon 888 supportato da 8/12GB di RAM (LPDDR5) e 256GB di storage interno (UFS 3.1). Naturalmente, non manca il supporto al 5G. Il sistema operativo al lancio è Android 11, sotto interfaccia utente MIUI 12.5.

Sul posteriore, un comparto fotografico eccezionale, che punta sul sensore principale Samsung ISOCELL GN2 da 50MP. Non manca un camera ultra grandangolare da 13MP e un obiettivo periscopico da 8MP con zoom ottico fino a 5X (digitale fino a 50X). Il device è in grado di girare video in 8K con uno slow motion che arriva a ben 1920fps.

A completare il comparto multimediale, un eccellente coppia di speaker audio tuned by Harman Kardon.

L’autonomia energetica di Xiaomi Mi 11 Pro è garantita da una batteria da 5000 mAh con supporto alla ricarica rapida (si a cavo che wireless) da ben 67W. Non manca la certificazione IP68 con una resistenza, dichiarata da Xiaomi, fino a 42 metri di profondità.

La sicurezza è affidata al lettore d’impronte digitali alloggiato sotto lo schermo.

Per il momento, lo smartphone sarà disponibile in vendita in Cina in diverse configurazioni di RAM e storage interno. Il prezzo di partenza è di circa 761$ al cambio per il modello con 8GB di RAM e 128GB di storage interno.