N

onostante non abbia raggiunto il suo obiettivo di vendita 2015, Xiaomi resta ancora il produttore di smartphone top in Cina, almeno secondo un nuovo rapporto del Wall Street Journal che cita ricerche di mercato Canalys e Strategy Analytics. Secondo Canalys, Xiaomi ha raggiunto il 15,2% del mercato in Cina, mentre Huawei è arrivato secondo con il 14,7% e Apple è risultato al terzo posto con il 12,5% di share.

Xiaomi Redmi Note 3
Xiaomi Redmi Note 3

Il rapporto cita alcuni analisti cinesi che hanno attribuito il successo di Xiaomi ai "prezzi competitivi e le caratteristiche di tendenza" che hanno caratterizzato i device, insieme alle buonissime vendite del Redmi Note 3. Essi hanno inoltre previsto che nel 2016 Xiaomi dovrà affrontare una dura lotta da parte dei concorrenti, come ad esempio Huawei, che hanno spedito più di 100 milioni gli smartphone nel 2015 (Xiaomi, per confronto, ne ha spedito "solo" 70 milioni). Il prossimo smartphone di punta Xiaomi, il Mi 5, sarà svelato il 24 febbraio. Vedremo se il nuovo flagship spingerà la società cinese ancra più in alto nelle classifiche di vendita.