Da un po’ di tempo vivo parlava della sua futura skin Origin OS, promettendo un importante rinnovamento rispetto al suo Funtouch OS. E poche ore fa – nel corso della conferenza degli sviluppatori in Cina -, l’azienda cinese ha finalmente rivelato la nuova interfaccia per i suoi telefoni, offrendo uno sguardo sulle sue caratteristiche.

Origin OS: ecco com’è

Successore di Funtouch OS – skin presente fino ad ora nei telefoni targati vivo -, Origin OS ha un design migliore, un’interfaccia più veloce ed è più facile da usare: in pratica, possiede tutto ciò che gli utenti hanno chiesto al produttore nei vari sondaggi.

Inoltre, la nuova interfaccia presenta un nuovo sistema di widget – simile a quello che abbiamo già visto in iOS 14 – che consentirà, a detta della compagnia, un più comodo utilizzo del telefono.

Ma non è finita, dato che con l’appena nato Origin OS, gli utenti avranno anche la possibilità di organizzare le icone singolarmente, oltre a combinarle o raggrupparle in uno dei widget che si trovano sullo schermo. Ciascuno di questi widget può variare il formato o la posizione, possono essere orientati verticalmente, orizzontalmente e le loro dimensioni sono variabili. L’utente, in buona sostanza, potrà regolare questi aspetti a proprio piacimento e ogni volta che lo desidera.

Inoltre, con Origin OS vivo introduce anche un nuovo modo di visualizzare le informazioni meteorologiche e le condizioni del meteo possono anche essere mostrate attraverso un’animazione.

Ma quando arriveranno sul mercato i primi smartphone con la nuova interfaccia? A quanto pare, i dispositivi che verranno lanciati da vivo da ora in poi utilizzeranno Origin OS, anche se al momento non abbiamo nè i nomi dei modelli, né alcuna data.

Fonte:androidauthority