Le due compagnie giapponesi Nec e Toshiba hanno annunciato di essere pronte a sviluppare un nuovo tipo di memoria RAM, detta Magnetic RAM (MRAM). La MRAM conterrà un maggior quantitativo di informazioni in uno spazio più stretto, oltre a consumare molta meno energia e sarà perciò perfetta per i futuri cellulari. L’obiettivo delle due aziende è produrre chip di MRAM di una grandezza di 256 Mb per il 2005. Questa tra Nec e Toshiba è la prima alleanza di questo genere tra due costruttori nipponici, dopo che il mercato delle memorie di massa è via via sempre più diminuito per le aziende del Sol Levante. La MRAM dovrebbe sostituire le attuali DRAM e le Flash Memory in tutti i futuri terminali mobili. Anche altre aziende, come ad esempio, Motorola stanno preparando memorie simili a queste.