<

span>Informa Telecoms & Media ha rilasciato i risultati di uno studio condotto sulle preferenze degli utenti di telefonia cellulare.
All’inizio del mese di Luglio le schede prepagate nel mondo hanno raggiunto quota 1,5 miliardi, su un totale che si avvicina ai 2,5 miliardi.
La quota delle prepagate sale quindi a quota 61,8 per cento, rispetto al 58.6 per cento dello stesso periodo dell’anno scorso.
Informa Telecoms prevede che nei prossimi ani la crescita delle schede prepagate rallenterà e il traguardo dei due miliardi di utilizzatori di questo tipo di contratto raggiungerà i due miliardi solo a metà 2008.

Le prepagate stanno scendendo in Europa occidentale, mercato che aveva avuto un boom intorno al 2000, con gli operatori che cercano di far passare i clienti in abbonamento, per far crescere l’ARPU (Average Revenue Per User).
Il lancio di numerosi operatori mobili virtuali, invece, sta spingendo molto le schede prepagate in un mercato tradizionalmente più orientato all’abbonamento come quello Nordamericano.
Assistiamo ad un aumento anche in Africa, dove il mercato degli abbonamenti è invece in fase statica, dal momento che quasi tutti quelli che potevano permetterselo lo hanno già sottoscritto.