Toshiba, uno fra i maggiori produttori giapponesi
del settore dell’elettronica di consumo, ha deciso di scendere in campo per
quanto riguarda i servizi Internet e il commercio elettronico e si è
dichiarato pronto ad investire 2.3 miliardi di dollari nei prossimi tre anni.

Taizo Nishimuro, presidente di Toshiba, ha annunciato
che la compagnia partirà il 1 aprile con la nuova divisione ‘i-Value
Creation’, per lo sviluppo di servizi Internet per i telefoni cellulari nel
campo del divertimento, della finanza, dei viaggi e della musica.

La nuova stategia consentirà a Toshiba,
noto produttore di computer portatili, di raggiungere i concorrenti (come Nec
e Fujitsu) che già da diversi mesi si sono dedicati alla realizzazione
di servizi Internet.

Obiettivo comune a tutte le aziende è quello
di essere pronte ad offrire nuovi servizi per i telefoni cellulari di terza
generazione, che saranno venduti a partire dalla primavera del 2001 in Giappone,
con un anno di anticipo rispetto all’ Europa.