Ufficiale: Google Stadia non arriverà su Google TV almeno fino alla metà del prossimo anno. L’annuncio nefasto da parte del team di sviluppo della nota piattaforma di streaming gaming on-demand è stato fatto poco dopo che l’azienda ha annunciato il suo primo Chromecast con Google TV integrato. Se ci pensate, questo è un fatto alquanto strano, considerato che molti dispositivi Android TV precedenti hanno supportato Stadia fin dall’inizio dell’estate.

Stadia: qual è il motivo dell’assenza in Google TV?

All’inizio di quest’anno, il team di ricerca della compagnia ha iniziato a lavorare al porting di Stadia su Android TV; se torniamo indietro nel tempo, precisamente al 10 agosto 2020, la piattaforma per televisori smart aveva ottenuto il supporto al 4K HDR anche per Stadia. Adesso quindi, la dichiarazione fatta dai programmatori ci lascia un po’ attoniti e confusi.

Sappiamo che la nuova Chromecast con Google TV è (potenzialmente) in grado di eseguire Stadia; sappiamo anche che BigG non è ancora pronta a rilasciare un’iterazione completamente funzionante dell’app per il software della chiavetta. Se ci mettiamo un attimo ad analizzare quelli che sono gli obiettivi della compagnia di Mountain View circa il futuro del suo sistema operativo per i grandi schermi domestici, ci sembra strano vedere come l’azienda non abbia incluso il servizio di streaming gaming di cui tanto si vanta. Sì, arriverà nel futuro, ma parliamo di un tempo di attesa di quasi nove mesi: una gestazione, in pratica.

Se proprio voleste, potreste trovare una “vecchia” Chromecast Ultra  e cercare il controller sul sito ufficiale, oppure c’è sempre l’opzione di giocare dal vostro browser Chrome.

Tuttavia, il punto è un altro; se un anno fa Stadia fosse stata la rivoluzione tanto osannata da BigG, adesso dovrebbe essere presente nelle case di tutti noi… o quasi. Con l’arrivo delle console next-gen e di progetti sempre più interessanti (e di fatto, simili) come Microsoft xCloud, quanto tempo resta al software di Google prima di venir spazzato via dalla concorrenza?

Fonte:Slashgear