Sony avrebbe dovuto lanciare i suoi nuovi smartphone di fascia media Xperia XA3 e Xperia XA3 Ultra/Plus nel corso del CES 2019 a gennaio, ma così non è stato: il gigante della tecnologia giapponese terrà invece un evento stampa il 25 febbraio durante la fiera tecnologica Mobile World Congress (MWC) 2019.

Xperia XA3 ed XA3 Plus saranno Xperia 10 e 10 Plus

Da quanto possiamo capire dalle ultime fughe di notizie, la multinazionale asiatica utilizzerà il palcoscenico del MWC 2019 per annunciare diversi device. Oltre ai già citati si ipotizza che verranno lanciati proprio in questa occasione sia il top di gamma Xperia XZ4 che lo smartphone entry-level Xperia L3. Inoltre, un celebre “scovatore” di news in anteprima – tale Ishan Agarwal – ha rivelato che il Sony Xperia XA3 e Xperia XA3 Plus potrebbero cambiare nome ed essere rispettivamente denominati Xperia 10 e Xperia 10 Plus.

Il tipster sostiene che il motivo del cambio di nome dei due modelli sia da ricercare nel design rinnovato dei telefoni: da alcuni render emersi in rete si può notare, infatti, che sia l’Xperia 10 che l’Xperia 10 Plus sfoggeranno uno schermo con proporzioni elevate. In effetti, alcuni rumors sostengono che la nuova ammiraglia Xperia XZ4, e gli Xperia 10 e 10 Plus saranno dotati di un display in formato 21:9.

I due nuovi smartphone di medio livello della multinazionale asiatica avranno lo stesso design, con l’unica differenza che l’Xperia 10 sarà un dispositivo più piccolo e sicuramente un po’ meno costoso rispetto al fratello più grande Plus. L’Xperia 10 Plus dovrebbe disporre, infatti, di un display da 6,5 ​​pollici mentre l’Xperia X10 di uno schermo da 5,9 pollici.

Secondo alcune voci, l’Xperia 10 sarà dotato di specifiche quali: Snapdragon 660, 4GB di RAM, una memoria interna da 64GB, una batteria da 3500 mAh e una fotocamera doppia da 23 megapixel + 8 megapixel. L’edizione Plus potrebbe avere caratteristiche simili, ma aspettiamo la fiera internazionale di Barcellona per avere tutti i dettagli.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Gizmochina