Sony Ericsson è stato il primo produttore ad utilizzare marchi noti nei rispettivi settori per lanciare linee di apparecchi specializzati in determinate funzioni multimediali, convinti che utilizzare nomi già conosciuti dai consumatori possa dare un vantaggio.
Lo abbiamo visto lo scorso anno con i primi music phone della serie Walkman e qualche settimana fa con il K800i, cameraphone venduto con il marchio Cybershot, normalmente utilizzato per le fotocamere digitali da Sony.
I numeri sembrano aver dato ragione al produttore nippo-svedese che ha avuto risultati di vendite oltre le aspettative.
Durante un’intervista in Giappone, il presidente di Sony Ericsson ha ribadito che l’utilizzo di marchi leader nei rispettivi settori ha giocato decisamente a favore della compagnia e che l’orientamento per il futuro è quello di continuare a produrre apparecchi che sì includeranno diverse funzionalità ma saranno orientati verso un utilizzo specifico, piuttosto che produrre apparecchi che fanno moltissime cose ma non fanno bene niente.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum