Nokia e Microsoft hanno annunciato oggi la sottoscrizione di un accordo definitivo di collaborazione che porterà alla creazione di un nuovo ecosistema mobile globale grazie alla complementarietà delle due aziende. La firma anticipata dell’accordo rispetto a quanto previsto è in linea con l’annuncio congiunto dell’11 febbraio scorso.  Oltre a concordare i termini della partnership, che prevede anche una collaborazione per lo sviluppo del nuovo ecosistema, Nokia e Microsoft hanno annunciato i grandi progressi raggiunti nello sviluppo dei primi prodotti Nokia basati sulla piattaforma Windows Phone. Centinaia di tecnici sono già impegnati nella fase di progettazione congiunta relativa alla creazione di un portafoglio di nuovi prodotti Nokia. Nokia ha inoltre avviato il porting su Windows Phone delle applicazioni e dei servizi principali ed è già stato attivato il servizio di outreach congiunto per le applicazioni sviluppate da terzi. "Abbiamo stabilito una collaborazione di mutuo vantaggio e di altissimo livello” ha commentato  Stephen Elop, Presidente e CEO di Nokia Corporation. “Questa partnership si basa sulla complementarietà degli asset delle due aziende e sulla competitività generale della nuova offerta congiunta”. "Si tratta di un accordo positivo per l’intero settore” ha affermato Steve Ballmer, CEO di Microsoft. “Insieme, Nokia e Microsoft saranno in grado di produrre innovazioni più rapidamente e quindi di creare maggiori opportunità per i consumatori e i nostri partner che potranno condividere il successo del nostro ecosistema”.
La firma dell’accordo definitivo segna l’inizio dell’impegno di entrambe le aziende nei confronti di operatori, sviluppartori e altri partner volto a stabilire una migliore comprensione in tutto il settore dei benefici che possono scaturire dall’ingresso nel nuovo ecosistema. Parallelamente, continuerà il lavoro di sviluppo di prodotti Nokia sulla piattaforma Windows Phone allo scopo di incrementare i volumi di distribuzione di dispositivi nel 2012. L’impegno reciproco delle due aziende è fondamentale e in linea con l’obiettivo di creare un nuovo ecosistema basato su una partnership startegica e a lungo termine.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum