Secondo quanto riportato da una testata russa, Samsung avrebbe riscontrato dei problemi di produzione per il suo nuovo Galaxy S5. Al centro dei problemi c’era la mancanza di fornitori per il sensore biometrico integrato nel tasto home. Il produttore coreano, dopo aver inizialmente deciso di prodursi autonomamente lo scanner di impronte digitali, infatti, avrebbe successivamente deciso di affidarsi ad un’azienda esterna, la Crucialtec con cui avrebbe firmanto un contratto di fornitura proprio in questi giorni. Il Galaxy S5 sarà commercializzato a livello mondiale a partire dal prossimo 11 di Aprile. Il prezzo di vendita in Italia dovrebbe essere di 699 euro.

AGGIORNAMENTO: Samsung ha comunicato ufficialmente che Crucialtec non è un suo fornitore. "CrucialTec non fornisce scanner di impronte digitali a Samsung
Electronics"
, ha dichiarato la società coreana.

Galaxy S5