Sul prossimo flagship di Samsung non ci sarà S Voice, assitente virtuale che ha svolto bene il suo compito ma che oramai andrà in pensione, sostituito da un nuovo assistente basato su algoritmi di intelligenza artificiale più avanzati.
Il nuovo assitente ha già un nome: si chiamerà BixBy. Samsung ha registrato il suo nome in Corea del Sud. Sul documento di registrazione è descritto come un «software informatico per la gestione di informazioni personali» e si baserà sul riconoscimento vocale che gli consentirà di usare il telefonino a mani libere.

Samsung Galaxy S7 Edge
Samsung Galaxy S7 Edge

Il concorrente di Siri è stato progettato da Viv Labs, società creata dai fondatori dell’assistente vocale dell'iPhone. Con Bixby, Samsung aggiunge un altro tassello premium al mosaico mostruoso che compone il flagship che cercherà di cancellare definitivamente dall'immaginario collettivo la disavventura del Note 7: il Galaxy S8 uscirà con un incredibile design senza bordi, uno schermo 4K e 8GB di RAM.
Perché tutti sanno che il successo del prossimo smartphone sarà cruciale per il rilancio del mercato mobile della casa sudcoreana. Da adesso in poi, sbagliare è vietato.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum