Che il Samsung Galaxy S6 sia un dispositivo più attraente rispetto al Galaxy S5 è stato chiaro sin dal principio. Sia la critica che gli utenti hanno dimostrato ben più interesse nel top di gamma 2015 rispetto al precedente, visto come un semplice miglioramento hardware rispetto al Galaxy S4. L’attrattiva del nuovo smartphone, ufficializzato al Mobile World Congress di inizio marzo, è testimoniata anche dalle indiscrezioni riguardanti i preordini statunitensi che anticipano il lancio.

Secondo la stampa coreana, i preordini di Galaxy S6 e della sua variante con schermo curvo Galaxy S6 Edge sarebbero il doppio rispetto a quelli fatti registrare da Galaxy S5 lo scorso anno.

Va fatta una considerazione: non è chiaro se le fonti coreane confrontino i dati dei primi quattro giorni di preordini del Galaxy S6 con l’intero arco dei preordini del Galaxy S5 oppure solo i primi quattro giorni di quest’ultimo. In ogni caso stiamo parlando di un aumento considerevole, che potrebbe farsi antipasto del successo commerciale che verrà. I Galaxy S6 saranno acquistabili anche in Italia dal 10 aprile e nel frattempo possono essere preordinati dal sito ufficiale a partire da 739 euro.

Non è neanche la prima volta che sentiamo di un primo successo superiore alle aspettative della stessa Samsung. Secondo precedenti indiscrezioni riportate, la società sudcoreana è stata costretta ad alzare il volume di produzione di Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge per far fronte a una domanda dagli operatori superiori a quella che aveva preventivato. La produzione, stando ai ben informati, sarebbe salita da 12 a 13 milioni; quella del Galaxy S6 Edge sarebbe stata triplicata rispetto all’inizio.

Galaxy S6 è equipaggiato con uno schermo da 5,1 pollici a risoluzione Quad-HD (2560 x 1440), un processore proprietario Exynos 7420 octa-core, 3GB di RAM, fotocamera posteriore da 16 megapixel con doppio flash LED e batteria non removibile da 2.560 mAh, compatibile con la ricarica wireless.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum