Samsung starebbe per introdurre i nuovi smartphone della serie Galaxy S21 e non mancheranno le novità, tra cui un nuovo scanner per le impronte digitali, almeno secondo quanto affermato dal noto leaker Ice Universe.

Galaxy S21: nuovo sensore per lo sblocco più grande e rapido?

Il sensore sotto il display è stato inizialmente introdotto con la serie Galaxy S10 per poi essere riproposto sulla serie Galaxy S20 e lo stesso accadrà con i prossimi smartphone top di gamma della casa sud-coreana. Le novità riguarderanno principalmente la velocità di sblocco che, almeno sulla carta, dovrebbe essere decisamente migliorata e l’area sullo schermo, per posizionare il dito, sarebbe stata allargata, facilitandone l’utilizzo.

Il sensore sotto il pannello OLED sarà quadrato e dovrebbe passare dai 36 mm ai 64 dei futuri modelli, con un notevole aumento pari al 77%.

Quando Samsung ha introdotto per la prima volta questa soluzione, nel febbraio 2019, non erano di certo mancati i problemi. Lo sblocco funzionava infatti solo con determinate pellicole applicate allo schermo originale e capitava spesso di non riuscire neppure a registrare la propria impronta. La situazione era così preoccupante che Samsung si prodigò in fretta a rilasciare un nuovo aggiornamento software per correggere il problema, pochi giorni dopo il lancio ufficiale sul mercato.

Sensore di sblocco sotto al display

Speriamo che con la nuova generazione tutto ciò possa non accadere nuovamente e che possa contare, come da anticipazioni, su sensori più grandi e rapidi. Il leakster ha poi affermato che sarà necessario solo un tocco rapido invece di una pressione prolungata del dito, dimezzando la velocità di sblocco e ciò andrebbe a rappresentare un enorme miglioramento nell’usabilità quotidiana.

Fonte:GSMARENA.COM