Un Galaxy Z Flip 3 più economico dovrebbe essere solo la punta dell’iceberg della strategia dedicata agli smartphone pieghevoli di Samsung per il 2021: ecco cosa potrebbe accadere con l’anno nuovo.

Nuova strategia per Samsung

Un’indiscrezione delle ultime ore ha rivelato che Samsung ha quasi messo a punto la roadmap dei suoi dispositivi pieghevoli per i prossimi 12 mesi. Il rumor arriva dal gruppo di consulenza Display Supply Chain Consultants (DSCC) – che nel corso del 2020 ha previsto le specifiche dei display di diverse ammiraglie di Samsung – e svela interessanti chicche sulla famiglia di foldable 2021 del colosso di Seul.

Innanzitutto, DSCC afferma che l’anno prossimo Samsung introdurrà un nuovo form-factor per la serie Galaxy Z e che lancerà il successore sia del Galaxy Z Fold 2 che del Galaxy Z Flip 5G. Inoltre, gli smartphone pieghevoli di terza generazione del colosso asiatico saranno più convenienti rispetto ai loro predecessori e che molte delle sue carte Samsung le punterà sul Galaxy Z Flip 3. DSCC ha anche previsto che la compagnia potrebbe lanciare un dispositivo con display arrotolabile (anche se rumor precedenti indicano che il marchio starebbe pensando più ad un telefono con schermo estensibile che arrotolabile).

Ad ogni modo, siamo quasi sicuri che nel 2021 l’intera gamma di Galaxy Z targata Samsung arriverà ad essere più sottile, più leggera, senza cornici e probabilmente più economica. Infatti, per come stanno le cose, non escludiamo la possibilità che il colosso sudcoreano lanci finalmente un foldable a meno di 1000 euro entro il prossimo anno: si potrebbe trattare del presunto Galaxy Z Flip Lite? Staremo a vedere…

Le migliori offerte di oggi per Samsung Galaxy Z Flip: tutti i prezzi

Fonte:Sammobile