Mancano poche ore all’esordio ufficiale del Samsung Galaxy S10 5G, il primo smartphone top di gamma dell’azienda coreana che sfrutterà le potenzialità del 5G.

Galaxy S10 5G: l’unboxing

Il Galaxy 5G verrà lanciato ufficialmente oggi in Corea del Sud e negli Stati Uniti il ​​16 maggio: nell’attesa dell’imminente approdo sul mercato del potente dispositivo, trapela dalla Rete un primo unboxing, grazie al quale possiamo individuare cosa gli utenti troveranno nella confezione di vendita dello smartphone.

Il contenuto della confezione rivela subito il nuovo caricatore USB-C da 25W, probabilmente il gadget più interessante, accanto al quale si trovano un cavo a doppia faccia Type-C, auricolari in-ear standard AKG e un adattatore da USB-C a USB-A.

Il nuovo caricabatterie dovrebbe offrire ricariche più veloci rispetto al caricabatterie da 15 W che si trova nella confezione delle altre tre varianti della gamma Galaxy S10. Con il Galaxy S10 a connettività 5G, per la prima volta Samsung include nella scatola sia un cavo di ricarica USB-C che un cavo USB-C a doppia faccia.

Nella foto qui in basso, possiamo confrontare il Galaxy S10 5G con il Galaxy S10 +: come previsto, il telefono in uscita tra poche ore sembra leggermente più ampio del fratello minore.

Riguardo le specifiche, nel mercato coreano l’S10 5G è atteso in due varianti: con 256 GB di memoria interna ad un prezzo di circa 1.200 dollari e quella da 512 GB di archivio interno ad un prezzo di 1.350$ circa. Il dispositivo dovrebbe essere disponibile nelle colori Crown Silver, Majestic Black e Royal Gold. Riguardo il display, dovrebbe essere un 6.7″ con una risoluzione da 3040×1440 pixel, fra le più alte attualmente in circolazione. Riguardo il comparto fotografico, la fotocamera principale dovrebbe essere da 12 megapixel, con flash singolo e stabilizzatore, per avere foto meno mosse: riguardo il chip e le specifiche ufficiali, non ci resta che attendere poche ore.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: GSMArena