Qualche mese fa, Samsung ha depositato per l’utilizzo in Europa il marchio “the future unfold”. Non era ben chiaro quando e come lo avrebbe usato, ma eravamo abbastanza certi che si trattasse del primo smartphone pieghevole del colosso sud coreano. Era ormai abbastanza certo che il foldable sarebbe arrivato insieme ai nuovi Samsung Galaxy S10, ma il teaser ufficiale toglie qualsiasi dubbio residuo.

Samsung Galaxy F: l’uscita

Il lancio dei prossimi flagship del colosso sud coreano è previsto per il 20 febbraio, nella suggestiva cornice di San Francisco. Contemporaneamente, ci sarà un evento di presentazione a Londra, dove sarà trasmessa in streaming la conferenza stampa organizzata negli Stati Uniti.

La conferma ufficiale che Galaxy F (o Galaxy Fold) arriverà fra qualche giorno risiede nel teaser video comparso su Twitter e pubblicato qualche ora fa proprio dall’account ufficiale di Samsung Mobile. Un breve video in cui si alterna la scritta “il futuro si apre” mostrata in inglese ed in coreano mentre fa dei movimenti che ricordano proprio le curvature dello smartphone pieghevole. Ad accompagnare il tweet solo una frase:

Il futuro del mobile (inteso come il settore dei disposiviti mobili, ndr) si aprirà il 20 febbraio 2019.

Impossibile dubitare ancora dell’arrivo del foldable. Dunque, una conferenza stampa imperdibile quella che si terrà fra poco più di una settimana: Galaxy S10, Galaxy S10+, Galaxy S10e e Galaxy F faranno il loro ingresso ufficiale in pubblico.

Il pieghevole non sarà il primo con pannello flessibile ad essere ufficializzato, il primato spetta a Royole, ma di certo sarà il primo ad arrivare in commercio in edizione consumer e non destinata solo agli sviluppatori. Se nelle vostre intenzioni c’è già di accaparrarvene uno, potremmo dovervi deludere: il più grande limite di questo capolavoro della tecnologia mobile potrebbe essere il prezzo. Pronti a spendere più di 2000€ per il vostro prossimo smarpthone?