Il sito coreano DDaily ha riportato oggi la notizia secondo cui Samsung avrebbe acquistato da Intel una certa quantità di processori Atom Z3500 “Moorefield”, presentati ufficialmente lo scorso mese di febbraio nel corso del MWC di Barcellona.

Il nuovo prodotto è realizzato con processo a 22 manometri, supporta l’architettura a 64-bit ed è composto da quattro core con frequenza fino a 2.3GHz. Poiché pare che Samsung destini tale processore a device Android di fascia media, per preservare il consumo della batteria i core della CPU dovrebbero essere limitati ad una frequenza di 1.6-1.7GHz.

La GPU è una PowerVR G6430 di Imagination Technologies.

Da quanto trapelato, sembra che Intel abbia ridotto il prezzo di vendita del processore a soli 7 dollari – pressoché pari al costo di produzione – pur di convincere Samsung ad acquistarli. Si pensi che normalmente un processore di fascia alta viene venduto a circa 20 dollari.

La divisione Wireless Business di Samsung sembra stia già impiegando il processore nella realizzazione di un device di fascia media, anche se non si hanno ulteriori informazioni in merito.

Secondo Strategic Analytics, gli smartphone con processore Intel venduti nel 2013 sono stati pari a 2.3 milioni, pari allo 0.2% del market share.

Samsung ridurrà quindi la produzione dei suoi processori Exynos destinati ai device di fascia media, optando per la più economica soluzione offerta da Intel.

Intel Atom Moorefield

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum