Con un investimento iniziale di circa 70 milioni
di dollari nascerà presto negli Stati Uniti la MindSurf, un’azienda che
punta a rivoluzionare il settore dell’istruzione, fornendo ad insegnanti, studenti
e genitori una serie di nuovi strumenti di comunicazione. Frutto di un’alleanza
fra Aether Systems e Sylvan Leaning Systems, la nuova compagnia darà
inizialmente lavoro a 150 persone e avrà sede a Baltimora.

Alla base della rivoluzione promessa da MindSurf,
un nuovo dispositivo di comunicazione senza fili, con cui gli studenti potranno
rimanere in contatto fra di loro e con gli insegnanti. Gli apparecchi, simili
ad un computer palmare, costeranno meno di 400 mila lire e permetteranno agli
insegnanti di assegnare in modo automatico i compiti agli allievi, di trasmettere
gli appunti delle lezioni e di informare i genitori sui progressi fatti dai
figli. Nelle aule gli insegnanti avranno il massimo controllo dei terminali
degli studenti e potranno, ad esempio, evitare che si trasmettano a distanza
le risposte di un compito in classe.

MindSurf distribuirà nei prossimi mesi i
primi dispositivi portatili ad un numero selezionato istituti scolastici americani,
che avranno la possibilità di testare il servizio e di proporre ulteriori
miglioramenti. A partire dal prossimo anno la nuova tecnologia sarà a
disposizione di tutte le scuole, che potranno decidere di fornire gratuitamente
i nuovi palmari ad ogni studente, oppure di chieder loro di acquistarne uno,
magari in sostituzione dei tradizionali libri di testo.