Samsung fa il conteggio dei Galaxy Note 7 che, dopo il grande fiasco, sono ritornati in fabrica, restituiti dai consumatori che hanno deciso il rimborso e la sostituzione con un altro flagship della casa. La percentuale di dispositivi che hanno fatto ritorno sale al 96%.

Samsung Galaxy Note 7
Samsung Galaxy Note 7

Sembrano raccogliere i frutti desiderati le misure adottate dal gigante tecnologico: gli interventi via software per disabilitare la ricarica degli sforunati smartphone ha fatto salire la percentuale che, a dicembre, era ferma a quota 85%.
I sudcoreani contano di rendere pubblici i risultati delle indagini interne condotti per fare luce sulle cause del "disastro Note 7".