Poche ore or sono, il famoso insider digitale cinese @DigitalChatStation ha rivelato su Weibo quelle che saranno le specifiche tecniche del nuovo processore di punta di casa Qualcomm, prossimo al debutto. Ovviamente parliamo dello Snapdragon 875 costruito secondo un processo architettonico a 5 nanometri. Finora le indiscrezioni sono state numerose e costanti ma non erano mai emerse le sue specifiche di punta ufficiali.

Qualcomm Snapdragon 875: sarà lui il “re” del 2021?

Secondo il blogger, il nuovissimo Snapdragon 875 sarà un chipset octa-core con un Super-Core con frequenza di clock massima a 2.84 GHz (probabilmente il Cortex-X1), avente tre core con prestazioni Cortex-A78 con velocità di clock da 2.42 GHz e quattro Cortex-A55 per il risparmio energetico, aventi clock da 1,8 GHz. La piattaforma inoltre, si baserà su un processo a 5 nm e presenterà la GPU Adreno 660 di nuova generazione. Si osserva inoltre, che la cache e la larghezza della banda della memoria del chipset per i device di punta del 2021, sono state ampiamente migliorate rispetto allo Snapdragon 865, of course.

Secondo le ultime indiscrezioni e fughe di notizie, sembra che quello il Super-Core presente nell’architettura del chipset sia proprio il core Cortex-X1 e che le sue prestazioni massime siano del 23% superiori rispetto all’attuale core Cortex-A78. La CPU godrebbe anche dell’inedito modem per le reti di ultima generazione, ossia lo Snapdragon X60 5G il quale, stando a quanto si ipotizza, è stato adoperato anche da Apple per i suoi iPhone 12. Quest’unità sarebbe in grado di agganciarsi sia alle reti mmWave che alle sub-6 GHz.

Ricordiamo che lo Snapdragon 875 sarà il diretto rivale del futuro Exynos 2100 di Samsung e del Kirin 9000 di HiSilicon Huawei, oltre che dell’Apple Bionic A14. Sembra proprio che il 2021 sarà l’anno dei “5 nanometri”.

È stato riferito che Qualcomm terrà la sua annuale conferenza “Qualcomm Snapdragon Technology Summit” il prossimo 1° dicembre; si ipotizza la presentazione del nuovo processore proprio in quella istanza. Sarà vero? Non ci resta che attendere poche settimane per scoprirlo ufficialmente.

Fonte:MyFixGuide