Il famigerato Nokia X, nome in codice Normandy, dovrebbe con ogni probabilità essere svelato al pubblico al MWC di Barcellona il 25 febbraio.

La notizia è riportata dall’autorevole The Wall Street Journal, secondo il quale il primo smartphone Android realizzato da Nokia sarà destinato ai Paesi emergenti, a cui finora erano stati dedicati prevalentemente i modelli della linea Asha.

Nokia Android

Per motivi correlati al software, infatti, il sistema operativo Windows Phone non è particolarmente adatto ai device economici, e se fino a pochi anni fa era Nokia la regina del mercato nei Paesi emergenti attraverso Symbian, ora lo scettro è passato in mano a Google e ad Android.

Nokia X sarebbe dotato di un sistema operativo Android estremamente personalizzato dalla casa finlandese, caratterizzato dall’assenza del Google Play e dalla presenza delle app che stanno facendo il successo di Nokia, come Here, MixRadio ed il Nokia Store.

Si tratterebbe dunque di una revisione profonda di Android da parte di Nokia, così come Amazon ha fatto con la versione modificata del sistema operativo di Google in Kindle.

Nokia Android