Le feature Oxygen OS introdotte con i OnePlus 7 Series arrivano anche su OnePlus 5/5T/6/6T. Lo ha annunciato lo stesso produttore cinese, confermando quanto già anticipato, in particolar modo con riferimento alla tanto apprezzata e ricercata modalità Zen. Se infatti il OnePlus 7 Pro introduce diverse novità hardware, a partire dal display Fluid AMOLED da 6,67 pollici con frequenza di aggiornamento a 90Hz per arrivare alla fotocamera selfie pop-up, i OnePlus della serie 7 presentano anche diverse  nuove feature create sulla base delle necessità segnalate dagli utenti.

Nell’ottica di offrire la migliore esperienza possibile a tutti i propri clienti, OnePlus ha deciso, come già avvenuto in passato, di rendere disponibili le nuove feature anche per i device precedenti. L’azienda d’abitudine assicura inoltre che tutti gli utenti dei suoi device riceveranno due anni di aggiornamenti Android e un ulteriore terzo anno di aggiornamenti di sicurezza.

Feature Oxygen OS su OnePlus 5/5T/6/6T

Tornando alle feature Oxygen OS del OnePlus 7 Pro, a essere rese disponibili a breve anche sugli OnePlus 5/5T/6/6T saranno:

  • Modalità FNATIC, che consente di dedicarsi completamente al gaming bloccando le notifiche sul device e ottimizzando la CPU;
  • Modalità Zen, che limita le funzionalità dello smartphone per 20 minuti;
  • Registratore schermo, per catturare le azioni più rapide durante il gioco, o per creare un video tutorial;
  • Risposta rapida in landscape (modalità orizzontale), per gestire al meglio le notifiche e i messaggi anche quando si sta giocando o si sta guardando un contenuto video;
  • RAM boost, che ottimizza l’utilizzo della RAM;
  • Aggiornamento ad Android Q;
  • DC dimming, un modo alternativo per modificare la luminosità dello schermo, riducendo lo sfarfallio dello schermo a bassa luminosità. Questa feature verrà resa disponibile su OnePlus 6 e OnePlus 6T con una build Open Beta e in seguito OnePlus valuterà se introdurla anche per i device di più vecchia generazione, ovvero i OnePlus 5 e OnePlus 5T.
Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: OnePlus