Oltre alle numerose novità hardware di cui vi abbiamo parlato nei giorni precedenti e successivi alla sua presentazione ufficiale, OnePlus 7 Pro introduce anche funzionalità software inedite ed esclusive, non disponibili sui dispositivi meno recenti del produttore cinese. In particolare sono tre le feature più significative introdotte dal 7 Pro all’interfaccia utente OxygenOS 9 basata su Android: la Zen Mode, la modalità Nightscape 2.0 e lo screen recorder.

Zen Mode

La modalità Zen è una funzione finalizzata a garantire il benessere digitale e, una volta impostata, impedisce l’utilizzo del dispositivo per 20 minuti. Lo smartphone viene praticamente messo in stato di pausa, bloccando quasi tutte le altre feature. A rimanere attiva è solo la possibilità di effettuare chiamate di emergenza, ricevere call importanti e usare la fotocamera. Notifiche, messaggi e app vengono invece bloccati, anche se si riavvia il telefono.

Nightscape 2.0

Con la funzione Nightscape 2.0, OnePlus è andata a migliorare le funzionalità di ottimizzazione degli scatti fotografici in notturna o effettuati in condizioni di scarsa illuminazione, sfruttando le qualità del sensore del 7 Pro così da catturare più luce. In particolare, il modulo da 48 megapixel del flagship supporta il binning dei pixel che combina quattro punti in uno soltanto. Questo, abbinato al chip ISP dello Snapdragon 855, permette di ottenere immagini migliori in ambienti bui rispetto a quanto visto con i precedenti OnePlus 6T e OnePlus 6. La qualità delle foto è riconosciuta e premiata peraltro anche da DxOMark.

Screen recorder

Per quanto concerne la funzione di registrazione schermo, molto richiesta dagli utenti e resa disponibile da alcuni produttori come Apple, Huawei e appunto OnePlus, semplifica il processo di cattura di ciò che avviene sul display del telefono andando oltre il limite dei classici screenshot, ad esempio quando l’immagine da salvare è più grande di una singola schermata.

Alcune feature anche su OnePlus 6 e 6T

Alcune di queste funzionalità dovrebbero debuttare anche sugli smartphone OnePlus meno recenti, come OnePlus 6T e OnePlus 6. Più in particolare, Android Authority pubblica la risposta di OnePlus in merito.

La modalità Zen arriverà su 6 e 6T con un prossimo aggiornamento. A causa di una limitazione hardware, Nightscape 2.0 rimarrà esclusiva per la serie 7.

Non viene fornito alcun dettaglio in merito screen recorder, ma trattandosi di una funzione gestita interamente dalla componente software, è legittimo pensare che anch’essa farà il suo debutto su OnePlus 6 o 6T.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Android Authority