La serie Reno di OPPO è appena stata aggiornata sei mesi dopo che la serie Reno4 è stata annunciata in Cina. La gamma di device Reno5 vanta processori Qualcomm Snapdragon e MediaTek Dimensity. Ci sono due modelli differenti: uno standard e uno Pro, più prestante e dotato di soluzioni tecniche all’avanguardia. Vediamole entrambe nel dettaglio.

OPPO Reno5 5G: tante novità estetiche importanti

La serie Reno5 vanta un design completamente rinnovato. La back cover per esempio, stando a quanto dichiarato, sembra godere di una struttura cristallina piramidale che conferisce una lucentezza extra all’intero pannello. In più, è stato aggiunto un rivestimento oleorepellente che riduce le impronte e le macchie. Prendendo in esame la versione Galaxy Dream, si vede il cambio colore è dato dalla rifrazione della luce che colpisce le migliaia di nanopellicole che l’OEM ha adoperato. Dulcis in fundo, OPPO ha anche dotato la parte superiore del telefono, in prossimità dell’alloggiamento della selfiecam, di un rivestimento fluorescente: questo serve per assorbire meglio la luce e per illuminarsi al buio.

Entrambi i telefoni presentati (Reno5 e Reno5 Pro) sono leggeri e sottili. La versione standard pesa infatti solo 172 grammi e ha uno spessore di 7,9 mm. Il modello “Pro” è di soli 173 grammi ma è più sottile: lo spessore è di 7,6 mm. Reno5 e Reno5 Pro sono disponibili nelle varianti di colore Galaxy Dream, Aurora Blue e Moonlit Night.

OPPO Reno5 5G: le specifiche tecniche

Il modello standard ha uno schermo OLED piatto da 6,43 pollici e una risoluzione di 2400 x 1080. Il display ha una frequenza di aggiornamento di 90 Hz e una frequenza di campionamento tattile di 180 Hz, mentre la densità dei pixel è pari a 410 PPI con una luminosità massima di 750 nit. C’è un foro nell’angolo in alto a sinistra dello schermo per la fotocamera frontale da 32 Mpx con apertura f/2.4.

Reno5 viene fornito con lo stesso processore Snapdragon 765G dei suoi predecessori: Reno4 5G e Reno4 Pro 5G. Gli acquirenti potranno scegliere il telefono in due configurazioni: una versione da 8 GB di RAM con 128 GB di spazio di archiviazione e una versione da 12 GB di RAM con 256 GB di spazio di archiviazione. Le memorie a bordo sono UFS 2.1 e non è disponibile alcun supporto per l’espansione.

Ci sono quattro fotocamere posteriori sul retro del terminale, anche se siamo sicuri che solo due di esse saranno di grande utilità. La main camera vanta una lente da 64 MP con apertura f / 1.7 con obiettivo 6P, abbinata ad una ultra grandangolare da 8 MP con apertura f / 2.2. Completa il tutto una lente macro da 2 Mega e una per gli scatti con bokeh attivo da 2 Mpx fotocamera macro da 2 MP f / 2.4 e un’altra fotocamera da 2 MP f / 2.4 per catturare i dettagli della profondità. Non c’è OIS ma OPPO afferma che la stabilizzazione elettronica dell’immagine fa un buon lavoro e in più si possono osservare tante features interessanti nel software della fotocamera.

Reno5 5G gode di una batteria da 4300 mAh con supporto alla fast charge SuperVOOC 2.0 da 65 W. È anche retrocompatibile con SuperVOOC e VOOC 3.0 e supporta l’erogazione di potenza da 18 W. Dulcis in fundo, si trova uno scanner di impronte digitali in-display, il supporto per lo sblocco facciale, la doppia scheda SIM (solo nano), il Bluetooth 5.1, la porta USB-C e il jack audio. OPPO lo spedisce con ColorOS 11 basato su Android 11.

OPPO Reno5 Pro 5G: quali sono le sue features?

Il Reno5 Pro 5G ha un display leggermente più grande: stiamo parlando di un pannello OLED curvo da 6,55 pollici con la stessa risoluzione della variante standard. Vi è anche un foro di perforazione, una frequenza di aggiornamento di 90 Hz e una frequenza di campionamento tattile di 120 Hz. La sua luminosità massima è molto più alta: 1100 nits.

OPPO afferma specificamente sul suo sito Web che i telefoni Reno5 utilizzano display provenienti da produttori diversi, quindi potrebbe esserci una differenza negli schermi di unità diverse a causa della diversa tecnologia di produzione. Il fornitore del display è comunque indicato sulla confezione del telefono. Il modello Pro è alimentato dal processore Dimensity 1000+ di MediaTek. È disponibile nella stessa configurazione del modello standard. Per le fotocamere, OPPO ha riportato la configurazione esatta dal modello standard, ma la fotocamera da 32 MP ha un campo visivo leggermente inferiore.

Infine, vi è l’NFC, il Wi-Fi 6, il Bluetooth 5.1 e una porta USB-C ma non vi è il jack audio. Ha il supporto dual SIM e funziona con Android 11 pronto all’uso. La capacità della batteria è di 4350 mAh con ricarica cablata rapida SuperVOOC 2.0 da 65 W insieme al supporto per gli altri protocolli di ricarica come il modello standard.

Prezzi e disponibilità

I prezzi partono da circa 412 dollari per la variante 8+128 di Reno5 5G, mentre il Pro ha un prezzo di partenza di 519 dollari circa. Attendiamo un comunicato stampa da parte di OPPO circa la disponibilità dei modelli sul suolo europeo.

C’è anche un’edizione speciale di Capodanno del Reno5 Pro 5G con 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione, ma sarà in vendita soltanto dal 29 dicembre.

Fonte:Gizmochina