Finalmente OnePlus ha tolto i veli al misterioso OnePlus World che aveva annunciato nella giornata di ieri; in poche parole, si tratta di un mondo virtuale in cui poter osservare i vecchi device e le vecchie glorie del passato del brand. Qualcuno lo ha definito come un grande museo 3D virtuale dove poter giocare a mini-games per guadagnare punti, esplorare le foto scattate con i telefoni del brand e condivise dai fan, progettare le proprie custodie e scoprire quelle che sono state le tecnologie più innovative del costruttore cinese.

OnePlus World: un hub per tutti dover poter fare di tutto

All’interno di OP World si potranno esplorare le “infinite possibilità” che l’azienda metterà a disposizione dei suoi utenti; in primo  luogo, si potrà creare un proprio avatar personalizzato. Inoltre, si raccoglieranno punti per giocare e competer con gli amici al fine di entrare nella top ten dei migliori users del giorno.

OnePlus afferma anche i primi 500 vincitori del gran finale avranno la possibilità di vincere il futuro OnePlus 8T, il flagship entry-level che l’azienda svelerà il 14 ottobre 2020. Si possono perfino invitare gli amici per esplorare assieme il mondo del colosso di Pete Lau e Carl Pei. Cosa ancora più interessante, OnePlus afferma che i suoi fan potranno assistere all’evento di lancio del nuovo dispositivo attraverso un “auditorium privato presente nell’OnePlus World“.

Ricordiamo che la società sembra che si stia preparando a lanciare un nuovo telefono appartenente alla serie Nord (forse Nord N10 5G), avente processore Qualcomm Snapdragon 690, modem 5G e selfiecam incastonata al centro dello schermo da 90 Hz, unitamente ad una main camera posteriore da 64 Mpx. Infine, si è scoperto che OnePlus stia lavorando perfino ad un prodotto low-budget con nome in codice “Clover” e SoC Snapdragon 460, schermo HD+ e prezzo di vendita inferiore ai 200 dollari. Senza contare l’arrivo di un ipotetico smartwatch, di nuove cuffie TWS lite, smart TV e di molti altri prodotti ancora. Le mire espansionistiche dei fondatori ora sono più che evidenti:

Fonte:YouTube OnePlus India