In mezzo ad un fitto programma di lancio, il brand di Pete Lau presenterà la sua serie di flagship OnePlus 9 e OnePlus Watch fra pochissime ore. A meno di 12 ore dal lancio, il prezzo europeo dell’orologio intelligente del marchio è appena stato trapelato.

OnePlus Watch: il prezzo partirà da…

Il tipster Ishan Agarwal ha affermato che lo smatwatch di OnePlus avrà un prezzo di lancio di 150 euro per il mercato europeo. Tuttavia, non ha menzionato il costo per le altre regioni come la Cina e l’India. Inoltre, tenete presente che il ragazzo afferma che questo è un prezzo di partenza, quindi potrebbe essere contestuale alla sola variante standard. Lecito ipotizzare che vi sia anche un’iterazione premium.

Le fughe di notizie precedenti affermano che OnePlus Watch verrà lanciato in due varianti: Standard e LTE. Il quadrante dell’orologio, tuttavia, avrà una dimensione di 46 mm e sarà disponibile in due colori: argento e nero. I rendering ci hanno già dato una prima occhiata di come potrebbe apparire il dispositivo nella colorazione più scura.

Non sorprende che il gadget assomigli all’OPPO Watch RX, un prodotto che non ha mai visto la luce del sole. Oggi, Ishan ha pubblicato i rendering in entrambi i colori. Considerando il marchio, il dispositivo dovrebbe presentare un display AMOLED e si pensa che possa avere una dimensione di 1,28 pollici.

Tornando al prezzo, Ishan dichiara chiaramente che questi prezzi sono solo per l’Europa. In generale, i prodotti OnePlus tendono ad essere un po’ più costosi in questa regione rispetto agli altri mercati.

Per quanto riguarda le funzionalità, si prevede che l’orologio OnePlus abbia il sensore per il monitoraggio della frequenza cardiaca (PPG) e dell’ossigeno nel sangue (sensore SpO2). Sarà in grado di controllare il sonno e lo stress e disporrà di 4 GB di memoria, della classificazione IP68, della tecnologia Warp Charge, potrà rispondere alle chiamate telefoniche, controllare i media, fungere da telecomando per TV OnePlus. Non mancheranno ben 110 modalità di allenamento sportive e molto, molto altro ancora.

Fonte:Twitter Ishan Agarwal